/ Sanità

Sanità | 20 maggio 2024, 12:53

"Prendiamoci cura di chi cura! La sanità è un diritto": iniziativa della Cgil di Asti e pensionati a Moncalvo

Giovedì 23 maggio alle 21 nel salone degli alpini. "Diciamo no alle infinite liste di attesa e alle estenuanti giornate al pronto soccorso"

"Prendiamoci cura di chi cura! La sanità è un diritto": iniziativa della Cgil di Asti e pensionati a Moncalvo

Nuova iniziativa sulla sanità pubblica della Cgil di Asti e del sindacato pensionati Cgil. "Prendiamoci cura di chi cura! La sanità è un diritto”, approderà a Moncalvo giovedì 23 maggio, alle 21, presso il salone degli Alpini a palazzo Testa Fochi.

Parteciperanno Luca Quagliotti, segretario Generale CGIL Camera del Lavoro Asti e Pier Mario Coltella, segretario provinciale Cgil Pensionati Asti.

"La Sanità pubblica - rimarca Cgil -  è un diritto sancito dall’art.32 della nostra Costituzione. I numerosi tagli operati dai Governi al fondo sanitario nazionale, che si sono avuti negli ultimi 20 anni, minano questo diritto. Ed hanno messo in crisi il Sistema Sanitario Nazionale.
La sfiducia dei cittadini nei confronti delle risposte che la sanità pubblica può dare è crescente. La carenza di medici, di una medicina di territorio efficace ed efficiente, di una risposta diagnostica tempestiva da parte del sistema pubblico alimenta ed ingrassa la sanità privata. Come CGIL, diciamo NO alle infinite liste d‛attesa per esami e visite, alle estenuanti giornate trascorse al Pronto Soccorso stipati, soli e in attesa di cure e alla privatizzazione degli ospedali pubblici. Rivendichiamo, invece, la salvaguardia e la valorizzazione delle professioni da cui dipende il benessere della collettività, più servizi sanitari e assistenziali, stop alle aggressioni al personale sanitario e sociosanitario, potenziamento dei servizi degli ospedali e dell‛assistenza domiciliare per gli anziani non autosufficienti e la stabilizzazione del personale precario.
Chiediamo all‛ASL di Alessandria e al Presidente della Regione Cirio di rimuovere gli impedimenti che contribuiscono a minare la sanità pubblica".

L'incontro è aperto ai cittadini anche dei paesi limitrofi.
 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium