/ Green

Green | 07 giugno 2024, 16:01

"Il parco lungo Borbore intitolato a Emanuele Pastrone, è diventato un'incolta foresta". Lamentele di alcuni residenti che chiedono il taglio dell'erba [FOTO]

Rinato nel 2018 grazie ad alcuni volontari, ha subito negli ultimi anni anche atti vandalici

A luglio dello scorso anno alcuni volontari e residenti, avevano lamentato la situazione del Parco Pastrone al lungo Borbore (QUI l'articolo), ma pare che la situazione non sia migliorata, pur tenendo in debito conto le forti e frequenti piogge degli ultimi giorni.

Alcuni residenti infatti, sottolineando che il parco intitolato a Emanuele Pastrone, fosse un gioiellino molto frequentato e apprezzato da famiglie, runner, cani e bambini, negli ultimi tempi sta vivendo una situazione che lo avvicina ad altri parchi della città meno curati.

Quel parco, nel 2018, grazie ad alcuni volontari aveva conosciuto uno splendore che ha portato davvero tanti astigiani a frequentarlo per la bellezza e la pulizia. Luogo adatto anche per lunghe passeggiate con percorsi adatti a tutti e l'erba veniva sempre tagliata. La situazione è peggiorata negli anni a venire. Post Covid sono spariti anche alcuni giochi per bambini e ora i residenti lamentano di avere, al posto del parco, un'incolta foresta e, con l'invio delle foto, sperano di poter vedere presto il loro parco tornare allo splendore di prima.

Il parco del Borbore di Asti, intitolato a Emanuele Pastrone, era un gioiellino. Una bellissima area verde in città, pulita, ordinata e attrezzata.

Betty Martinelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium