/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 09 giugno 2024, 16:21

Mutazioni Furtive" di René Mayer in anteprima allo Spazio Arte Bubbio

Fino al 18 agosto sarà un'occasione per ammirare le opere astratte di Mayer

Alcune opere di Mayer in esposizione

Alcune opere di Mayer in esposizione

Venerdì 14 giugno alle 16, lo Spazio Arte Bubbio (SAB) di Bubbio ospiterà l'anteprima stampa della mostra "Mutazioni Furtive" dell'artista svizzero René Mayer, a cura di Luca Beatrice. L'esposizione, che resterà aperta fino al 18 agosto, è un'occasione per ammirare le opere astratte di Mayer, frutto di un lavoro lento e stratificato, realizzato con perizia artigianale.

Attraverso una pittura piacevole e colorata, Mayer affronta temi complessi come l'ambiente e il rapporto con la natura. Le sue "Mutazioni Furtive" studiano in maniera simbolica quei mutamenti impercettibili nei nostri comportamenti che possono innescare, nel lungo periodo, reazioni dagli effetti devastanti.

Mayer, artista svizzero amante dell'Italia e in particolare della Langa astigiana, si esprime da anni attraverso la pittura astratta, un linguaggio che, pur non descrivendo direttamente la realtà, riesce a interpretarla.

L'inaugurazione sarà seguita da un brindisi per celebrare l'apertura di questa mostra ospitata nello Spazio Arte Bubbio, un nuovo luogo dedicato all'arte contemporanea nel cuore della Langa astigiana.

Per raggiungere comodamente la location, sarà disponibile un servizio navetta con partenza da Torino alle 14.30 e rientro entro le 19.30.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium