/ Cronaca

Cronaca | 10 giugno 2024, 13:59

Canelli: tentato femminicidio nei pressi della Casa della Salute

Il grave episodio, che ha visto protagonisti un immigrato macedone e la sua ex compagna, si è verificato in mattinata

Questa mattina, nel cortile della Casa della Salute di Canelli, un uomo ha tentato di uccidere l'ex moglie.

I dettagli e le motivazioni non sono ancora chiari, ma con ogni probabilità il grave episodio si è verificato al culmine di una ennesima discussione tra i due, da tempo divorziati, già protagonisti di una una serie di liti che andavano avanti ormai da tempo.

Stando alle prime informazioni l'uomo, un immigrato macedone cinquantanovenne, muratore disoccupato, ha atteso la sua vittima all'uscita dell'ambulatorio medico, di fronte al quale l'ha colpita con un coltello. I primi soccorsi alla donna, una trentanovenne anch'essa macedone, di professione operaia, sono stati portati proprio dagli operatori della Casa della Salute, che hanno prontamente chiamato il 118.

La donna è stata prelevata da un elicottero dell'elisoccorso regionale, con cui è giunta in gravi condizioni (ma non in pericolo di vita) all'ospedale di Alessandria, mentre il coltello utilizzato per tentare di ucciderla è stato recuperato e sequestrato dai carabinieri della locale Compagnia. 

I militari hanno circoscritto l’area, recuperando anche altri elementi probatori e prelevando anche alcuni oggetti dall’auto dell’uomo, ora in caserma con l’accusa di tentato omicidio.

Francesco Rosso

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium