/ Attualità

Attualità | 07 luglio 2024, 16:25

Ennesimo 'meteo disastro' su Asti: iniziato il conteggio dei danni [GALLERIA FOTOGRAFICA e VIDEO]

Molteplici zone sono allagate, in altre rami sono caduti sulla carreggiata e dal tetto della Waya si sono staccate alcune lamiere

Nonostante sia durato relativamente poco, l’intensità del temporale misto a grandine che nel primo pomeriggio di oggi si è abbattuto su Asti e su alcuni centri della provincia, in particolare nell’area intorno al villafranchese, ha generato molteplici danni ed allagamenti.

Duramente colpito, come anticipato, anche il capoluogo con parziali allagamenti in piazza Campo del Palio, cartelloni pubblicitari caduti in via Lamarmora e lamiere divelte dal vento (fortunatamente senza colpire mezzi in transito) dal tetto dello storico stabilimento Way-Assauto.

La situazione non migliora neppure spostandosi verso l’area di viale Pilone, dove il maltempo ha distrutto praticamente tutti gli alberi recentemente piantumati e necessitato della temporanea interruzione della viabilità per ripristinare le condizioni di sicurezza, e corso Alessandria, con il forte vento ha provocato la rottura di diversi rami finiti sulla carreggiata, cui si sono aggiunti anche molti cassoni della plastica, che le aziende della zona avevano messo fuori in vista del ritiro in programma nelle prime ore della mattina di domani, ribaltati e che hanno perso parte del contenuto. 

Sempre nell'area di corso Alessandria, da segnalare anche la temporanea inagibilità della multisala Cinelandia, anch'essa allagata. Notevoli problematiche si sono registrate anche nel parcheggio sotterraneo del centro commerciale "Il Nuovo Borgo" dove, come documentato dal breve video sottostante, ha visto filtrare abbondanti scosci d'acqua.

Operativi per i soccorsi, oltre naturalmente ai vigili del fuoco, anche i volontari del Coordinamento di Asti della Protezione Civile, intervenuti su diversi siti colpiti da allagamenti o cadute alberi. L'attività, protrattasi fino a dopo la mezzanotte, ha visto l'impiego di 18 volontari con l'uso di sei pick-up e fuoristrada, tre motopompe e diverse motoseghe.

Infine, per quanto naturalmente si tratti ancora di un bilancio estremamente parziale, il maltempo sta provocando disagi e rallentamenti anche sull’autostrada Torino-Piacenza, con code ormai chilometriche nel tratto tra Asti Est e Felizzano (AL)

Gabriele Massaro

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium