/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 07 luglio 2024, 18:28

Nuovo appuntamento con "E...Che sia...Spettacolo 2024"

La rassegna di teatro amatoriale vedrà in scena Agar Teatro con "Il fu Mattia Pasquale"

Nuovo appuntamento con "E...Che sia...Spettacolo 2024"

L'ottava edizione della rassegna di teatro amatoriale "E...Che sia...Spettacolo 2024" continua a sorprendere il pubblico astigiano. Dopo il grande successo di giovedì 4 luglio, che ha visto il "Gruppo Artistico il Dusio d'Oro" coinvolgere il pubblico con una storia divertente e sarcastica in idioma piemontese, il prossimo appuntamento è fissato per giovedì 11 luglio.

Alle 21:15, presso Casa Basinetto/Villa Montalcini in valle San Pietro, 107 ad Asti, l’Agar Teatro proporrà "Il fu Mattia Pasquale". La regia è affidata a Pellegrino Delfino, mentre gli interpreti saranno Silvana Nosenzo, Mario Li Santi, Giorgia Camerano, Giada Dovico, Daniele Coppo e Nicoletta Porporato. I tecnici della "Rete" Giancarlo Mussa e Alessandro Riggi garantiranno un'esperienza scenica impeccabile.

La storia di Mattia Pasquale

La trama ruota attorno a Mattia Pasquale, un uomo che, dopo aver perso il treno che sarebbe dovuto deragliare, viene erroneamente creduto morto. Colto dall'opportunità di una nuova vita, sfrutta questa presunta tragedia per sfuggire alla monotonia della sua esistenza e inizia a vivere sotto una nuova identità. Diventato ricco e innamorato, si trasferisce in un'altra città, dove nessuno conosce il suo passato. Tuttavia, il destino non è così facile da ingannare e il diavolo ci mette lo zampino, complicando la sua nuova vita. Pasquale dovrà affrontare un enigma che, pur sembrando logico, si rivelerà pieno di insidie e paradossi.

L’Associazione Agar

Agar Teatro, un’associazione composta da esperti nel campo delle scienze umane e dell’arte, tra cui psicologi, pedagogisti, operatori sociali, attori e registi, è conosciuta per le sue ricerche e progetti culturali. Collabora con importanti istituzioni come la Regione Piemonte, università, amministrazioni pubbliche, scuole e biblioteche. I loro spettacoli hanno calcato palcoscenici prestigiosi come il Piccolo Teatro Regio di Torino, il Teatro Alfieri di Asti e il Palafiori di Sanremo.

Informazioni utili

L’ingresso allo spettacolo è libero con offerta volontaria. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare Lina al numero 348/3642949 o Pino via WhatsApp al 3485647718. 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium