/ Solidarietà

Solidarietà | 10 settembre 2019, 13:20

Incontro di presentazione dei progetti di Servizio Civile Universale

L'appuntamento è in programma martedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17 presso la sala Platone del Municipio di Asti

Il sindaco Rasero ritratto con alcuni giovani impegnati nel Servizio Civile

Il sindaco Rasero ritratto con alcuni giovani impegnati nel Servizio Civile

L’Informagiovani della Città di Asti organizza un incontro informativo – in programma martedì 17 settembre presso la sala Platone (ex sala consiliare), in piazza San Secondo, dalle ore 15.30 alle 17 – per pubblicizzare i progetti relativi al Bando 2019 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale per la selezione dei volontari, da avviare al servizio nell’anno 2020. A tale incontro saranno invitati tutti gli Enti che hanno progetti attivabili sul territorio.

Il servizio dura 12 mesi e l’impegno orario è di 25 ore settimanali su 5/6 giorni, il rimborso mensile è di 439,50 euro netti. Possono fare domanda tutti i giovani dai 18 ai 29 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda (28 anni e 364 giorni).

Gli aspiranti operatori volontari dovranno produrre domanda di partecipazione, previa acquisizione dello SPID, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

“Questo incontro organizzato dall’Informagiovani – commentano gli assessori Elisa Pietragalla e Mariangela Cotto – è certamente un’opportunità per promuovere e stimolare, sempre di più,  la partecipazione dei giovani che, per scelta volontaria, intendono fare un’esperienza di grande valore formativo, umano e civile, che può dare loro competenze utili anche per l’immissione nel mondo del lavoro”.

A tal proposito, il sindaco Maurizio Rasero ha aggiunto: “Il servizio civile universale è un’esperienza aperta a tutti i giovani e poiché si tratta di un progetto finalizzato all’educazione e alla promozione di azioni concrete per il nostro territorio, rappresenta sicuramente un’occasione di crescita personale e sociale per tutti coloro che vi partecipano”.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium