/ Cronaca

Cronaca | 19 gennaio 2020, 07:30

L'ultimo volo di Lino Frigo si è concluso nella piazza della sua Moncalvo. La tragedia ieri pomeriggio

"A je Frigo cal gira!". Il cordoglio dei social per la morte del pensionato caduto con il suo ultraleggero

L'ultimo volo di Lino Frigo si è concluso nella piazza della sua Moncalvo. La tragedia ieri pomeriggio

Il suo volo si è concluso tragicamente ieri, sabato 18 gennaio, quando il cielo, amico di tanti viaggi, è stata la sua ultima vista.

È morto tra le lamiere del fedele ultraleggero precipitato, non si sa se per un malore o un guasto, sulla piazza principale della sua Moncalvo, Lino Frigo, 71 anni ferroviere in pensione.

Vedovo da qualche mese, appassionato di volo, ieri intorno alle 16 era decollato dall'avio superficie di Castelnuovo Don Bosco. Alle 16.30 il tragico incidente, che poteva sfociare in una tragedia ancora più grande.

Le persone che si trovavano nei pressi hanno visto il piccolo ultraleggero scendere a bassa quota, poi risalire in una sorta di "danza", per poi precipitare al suolo, in piazza Carlo Alberto, senza coinvolgere altri mezzi o persone, ma uccidendo quasi sul colpo Lino.

La notizia si è diffusa rapidamente e sui social immediati i messaggi di ricordo e cordoglio.

"Ciao Lino - scrive Steve, amministratore del gruppo Facebook Sei di Moncalvo se... -te ne vai mentre facevi quello che amavi, vedere la tua amata Moncalvo da lassù".
"Ricordo la sua presenza nel cielo - ricorda Eduardo - sopra il campo da calcio delle Vallette, tutte le domeniche pomeriggio, quando giocavamo in casa con la Moncalvese". Antonella va indietro nel tempo:"Ricordo del ronzare dell'ultraleggero di Frigo da decenni. Avendo casa che si affaccia sul Fosso nelle belle giornate lui sorvolava sempre tutta la vallata da quel lato e ricordo che si diceva 'a je Frigo cal gira!'. Un altro pezzo che se ne è andato. Sorvolerà, ancor più leggero, le nuvole.

"Ciao Lino, continua il tuo volo lassù, senza fermarti mai".

Sulle cause della tragedia indagano i Carabinieri.

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium