/ Sport

Sport | 10 luglio 2019, 12:07

Delegazione brasiliana ospite degli Orange Futsal Asti ricevuta in Comune

Gli atleti erano accompagnati dal coach Davi Alves

Delegazione brasiliana ospite degli Orange Futsal Asti ricevuta in Comune

Martedì 9 luglio alle 10 una delegazione di sportivi di circa 30 ragazzi provenienti dal Brasile ospiti della Società  astigiana di calcio a 5 Orange Futsal, con il coordinamento di Davi Alves Rodrigues, hanno ricevuto nella sala consigliare del comune di Asti il benvenuto ufficiale da parte del sindaco Maurizio Rasero e dell’ assessore allo sport Mario Bovino.

Gli atleti accompagnati dal coach Davi Alves hanno iniziato il loro tour in Europa il 4 luglio e rientreranno il 15 luglio, con una prima tappa a Lisbona, Barcellona, Torino, Asti, Milano per concludersi a Roma.

Grande entusiasmo per i giovani atleti del settore giovanile tutti Under 15 alcuni dei quali per la prima volta in Italia che hanno ricevuto i complimenti dell’ assessore Mario Bovino per la loro grande passione verso lo sport che può aprire molti orizzonti.

"Lo sport infatti - afferma - non è solo una semplice attività, ma anche strumento di educazione, veicolo di comunicazione e scambio culturale, fattori questi molto importanti per la crescita di un atleta e dei suoi valori, ricordando i momenti maglifici di quando Asti ospitò negli anni ’90 la Nazionale maggiore di calcio in occasione dei Mondiali, a cui si è ispirato per augurare a tutti un sentito augurio perché nessun sogno è mai troppo grande se voluto dal cuore".

La mattinata si è conclusa con un tour virtuale da parte del sindaco Maurizio Rasero sulla storia di Asti e delle bellezze astigiane sottolineando quanto "l’amministrazione stia lavorando con grande impegno per raggiungere sempre più importanti risultati per ampliare l’offerta sportiva del territorio".

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium