/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 06 aprile 2020, 09:06

"Due fiocchi di neve uguali" di Laura Calosso protagonista mercoledì 8 aprile di "Passepartout chez toi"

Alle 17 si parla del fenomeno Hikikomori. Ogni sabato alle 17 continua "È arrivata la fine del mondo e non ho niente da mettermi”, ciclo di letture sull’alfabeto della bellezza

"Due fiocchi di neve uguali" di Laura Calosso protagonista mercoledì 8 aprile di "Passepartout chez toi"

Sono svariate le proposte culturali virtuali che la Biblioteca Astense Giorgio Faletti propone sui social, a partire da "Passepartout chez toi: gli scrittori a casa tua", una serie di incontri direttamente dal salotto di autori, giornalisti e relatori sui profili Facebook della Biblioteca Astense e di Passepartout.

LAURA CALOSSO

Mercoledì 8 aprile alle 17 Laura Calosso presenta il suo ultimo romanzo “Due fiocchi di neve uguali” (SEM, 2019): Margherita Fiore ha diciotto anni e da pochi giorni ha superato brillantemente l’esame di maturità classica. Sta preparando il test per entrare all’università. Un’amica la invita al mare per due giorni di pausa dallo studio. Il treno però ha un disguido e Margherita accetta un passaggio in auto da un ragazzo incontrato per caso. Nell’arco di poche ore la sua vita accelera. La Mercedes cabrio su cui i due viaggiano sfreccia sull’Aurelia spinta al massimo. L’urto è improvviso, la macchina sbatte contro il guardrail, esce di strada, quindi salta nel vuoto. L’ultimo pensiero di Margherita è per Carlo, un compagno di scuola che, senza una ragione apparente, si è ritirato da scuola e non è più uscito da casa. Al momento dell’incidente Carlo è davanti al computer. Da tempo non lascia la sua stanza, che è ormai il suo mondo. Come molti suoi coetanei è diventato un hikikomori, così si chiama chi decide di recludersi in casa, al riparo da tutto. Carlo ha alzato un muro tra sé e gli amici, la scuola e i genitori. Vuole solo scomparire. Non sa che Margherita, la sua compagna di classe preferita, l’unico suo ricordo positivo, è in coma vegetativo. Nella luce dorata dell’estate le vite di Margherita e Carlo risplendono in stanze buie che tengono fuori il mondo.

Laura Calosso, giornalista e scrittrice astigiana, ha studiato Scienze politiche e Letteratura tedesca. Ha esordito nel 2011 con il romanzo “A ogni costo, l’amore” (Mondadori). Nel 2017 ha pubblicato “La stoffa delle donne” sempre per SEM.

PASQUETTA IN MUSICA

Il programma di Passepartout chez toi continua lunedì 13 aprile alle 17 per una Pasquetta in musica: a grande richiesta torna il dj e giornalista Massimo Cotto con nuove storie tratte dal suo “Decamerock” (Marsilio Editori).

Domenica 19 aprile alle 17 Pier Giorgio Bricchi è protagonista dell’incontro “Divagazioni semiserie di un appassionato d’opera” e mercoledì 22 aprile alle 17 la giovane archeologa Arancia Boffa parla di “Sant’Anastasio tra età romana e medioevo”, mentre domenica 26 aprile alle 17 il Generale Antonio Borgia affronta il tema “Donne di mafia”.

CHIARA BURATTI

Inoltre ogni sabato alle 17 in diretta Facebook l’attrice Chiara Buratti presenta "È arrivata la fine del mondo e non ho niente da mettermi”, un ciclo di letture sull’alfabeto della bellezza.

L’iniziativa si affianca alle "videofavole" per i più piccoli raccontate sulla pagina Bibliobimbi, alle pillole di Leggermente, le letture ad alta voce a cura di Ileana Spalla e delle attrici della Casa del Teatro 3, oltre al gioco fotografico #unlibrosulcomodino dove tutti sono invitati a postare su Facebook e Instagram le foto dei libri che stanno leggendo con l'hashtag #cosaleggo.

Per gli aggiornamenti sul calendario degli eventi online:  

www.facebook.com/BibliotecaAstense ,  www.facebook.com/PassepartoutFestival .

I video di Passepartout chez toi sono disponibili anche sul canale YouTube di Passepartout Festival.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium