/ Cronaca

Cronaca | 27 giugno 2020, 09:00

I ladri di dehor hanno colpito anche l'enoteca con cucina Pompa Magna di via Aliberti

Dopo Gina La Piadina, il Caffè Carducci e il ristorante Francese, sembra non esserci tregua per i commercianti

Foto tratta dalla pagina Facebook dell'enoteca Pompa Magna

Foto tratta dalla pagina Facebook dell'enoteca Pompa Magna

Prima Gina La Piadina, poi il Caffè Carducci e il ristorante Francese e adesso anche l'enoteca Pompa Magna: continuano senza pietà i furti di dehor ai danni delle attività locali.

Nonostante il delicato momento di ripresa dopo mesi di lockdown e incertezze, sembra non esserci davvero tregua. L'enoteca con cucina di Paolo Montori, in via Aliberti, si è vista prima rubare sedie e tavolini. Successivamente, di notte, un ombrellone.

Un gesto vile, che tutti i commercianti sperano possa essere punito a dovere. 

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium