/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 03 luglio 2020, 20:10

Lonely Planet in tour in Langhe Monferrato Roero. Un racconto on the road per un’ampia promozione dei territori

L’ “Italia on the road Live Tour” ha fatto tappa, l’unica in Piemonte, per tre giorni tra le colline Patrimonio dell’Umanità UNESCO grazie al contributo dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, partner del progetto

Lonely Planet in tour in Langhe Monferrato Roero.  Un racconto on the road per un’ampia promozione dei territori

Il team di autori, influencer e videomaker di Lonely Planey Italia, nell’ambito del progetto “Italia on the road Live Tour”, ha trascorso tre giornate, il 29, 30 giugno e 1° luglio, in Langhe Monferrato Roero tra visite culturali, enogastronomiche, attività sportive all’aria aperta e incontri con le personalità del settore turistico locale per riscoprire sia i luoghi più conosciuti, sia per conoscere le attrattive più insolite della destinazione.

Il progetto “Italia on the road Live Tour” di Lonely Planet, con il patrocinio di ENIT – Agenzia nazionale italiana turismo, accompagna l’uscita della guida “Italia on the road”, già disponibile in libreria. Il Live Tour durerà 3 settimane, con 22 tappe in 7 Regioni, dalla Valle d’Aosta fino alla Basilicata. Il team di Lonely Planet racconterà attraverso immagini, articoli e post e video sui social network le bellezze della Penisola attraverso i suoi luoghi più iconici. Langhe Monferrato Roero costituiscono l’unica tappa in Piemonte del tour, grazie ad un accordo con la Lonely Planet Italia. La destinazione è stata inoltre raccontata su “Radio Capital” e prevederà un’uscita su “La Repubblica”

Il programma ha proposto i tre territori rappresentati dall’ATL LMR attraverso un assaggio della sua offerta turistica.

La prima giornata, dopo un passaggio nel nord astigiano, ha visto protagoniste Asti, Nizza Monferrato e Canelli: alla visita all’Arazzeria Scassa, alle Enoteche Regionali, alla cantina e ai centri città è seguito un pic nic in collina alla Torre Contini di Canelli.

La seconda giornata, invece si è svolta tra la Langa Astigiana e l’Alta Langa con un’escursione guidata in e-bike del Tour delle 5 Torri seguita da una sosta gastronomica a Cortemilia e una visita a Murazzano.

Il terzo ed ultimo giorno, il team di Lonely Planet ha percorso in mattinata un tragitto a piedi della Bar To Bar nella Langa del Barolo, con sosta nel centro di Alba per il pranzo ed ha concluso il tour nel Roero, provando uno tra i percorsi dei “Winetour” sui Cru del Roero, con tappa finale all’Enoteca Regionale del Roero.

Il team della Lonely Planet, per raccontare con contenuti live il tour, era composto da due suoi rappresentanti - tra cui il direttore della Lonely Planet Italia, Angelo Pittro - che hanno curato la regia complessiva del viaggio e i contenuti veicolati attraverso i social network; un video maker a cui sono stati affidati i contributi video quotidiani e il video di 4 minuti finale che verrà messo a disposizione dell’ATL LMR partner del progetto; un Instagrammer “Mentenomade” che ha seguito il team e darà ulteriore risonanza al racconto attraverso i propri canali e due tecnici.

Abbiamo trascorso tre giorni all’insegna del buon vivere, in quella fetta di Piemonte che il mondo ci invidia. – dichiara Angelo Pittro, direttore della Lonely Planet ItaliaQui, viaggiare tra borghi e colline non è solo un piacere per gli occhi e il palato ma una lezione di storia, fatta di riscatto sociale e di grande fiducia nei propri mezzi. Per noi è il più bel messaggio che si possa trasmettere in questo periodo travagliato. Una visita tra Langhe Roero e Monferrato può restituire la serenità e insegnarci a guardare il futuro con l’ottimismo di cui abbiamo bisogno”

“Abbiamo aderito al progetto della Lonely Planet con grande entusiasmodichiara Luigi Barbero, presidente dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero - Le azioni di promozione della casa editrice, tra le più rinomate al mondo, rappresentano una garanzia di comunicazione importante. Il progetto rientra nelle nostre azioni strategiche per far ripartire il turismo del territorio. Il team di Italia On The road, nei tre giorni del tour, ha mostrato agli amanti del viaggio l’offerta turistica di Langhe Monferrato Roero, di quel pezzo d’Italia che ha fatto sognare molti viaggiatori di tutto il mondo”

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium