/ Cronaca

Cronaca | 29 luglio 2020, 12:53

L’arrivederci della dottoressa Faranda Cordella: “Ad Asti lascio un pezzo di cuore” [VIDEO E FOTO]

Sabato prenderà servizio al vertice della Questura di Lucca, le subentrerà il dottor Sebastiano Salvo

Foto di Efrem Zanchettin - MerfePhoto

Foto di Efrem Zanchettin - MerfePhoto

Nella tarda mattinata di oggi il questore di Asti, dottoressa Alessandra Faranda Cordella ha incontrato il personale della Questura e i giornalisti per un informale saluto in vista dell’ormai imminente trasferimento al vertice della Questura di Lucca.

“L’incarico di questore di Asti è stato il primo in questo ruolo – ha commentato – e grazie alla squadra con cui ho lavorato ho potuto realizzare la mia ‘visione’. Forse sono stata originale, ma ho cercato di andare oltre la semplice repressione, gestendo tante operazioni di giudiziaria e tenendo alta l’attenzione sulla prevenzione”.

“E’ stato un lavoro soddisfacente, nonostante il breve periodo (era giunta ad Asti nell’aprile 2018, primo questore donna in questa sede, ndr.), e mi dispiace lasciare un territorio così bello e le persone che ci vivono. Si dice che questo sia un territorio un po' chiuso, ma io vi ho trovato molte ‘onde’. Anche il capo della Polizia, prefetto Gabrielli, che ho portato due volte ad Asti, si è affezionato a queste terre, ha aggiunto.

E’ un territorio ricco di tradizioni e di persone, che ho voluto conoscere calandomici a fondo. So di essere stata un po’ brusca a volte, ma sono una persona passionale, mi affeziono. Ad Asti lascio un pezzo di cuore, spero che Lucca sia altrettanto stimolante”, ha concluso.

La dottoressa Faranda Cordella prenderà servizio nel nuovo incarico il primo agosto e, nella medesima data, si insedierà ad Asti il nuovo questore, Sebastiano Salvo.

Betty Martinelli e Gabriele Massaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium