/ Cronaca

Cronaca | 14 agosto 2020, 15:15

Maltempo di agosto: la Provincia chiede lo stato di emergenza

Il presidente Lanfranco: "Ingenti danni alle produzioni agricole, agli impianti produttivi e alle infrastrutture pubbliche e private"

Maltempo di agosto: la Provincia chiede lo stato di emergenza

Il Presidente della Provincia Paolo Lanfranco ha approvato la richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza per il territorio della provincia di Asti, indirizzata alla Regione Piemonte e al Prefetto di Asti, a seguito degli eccezionali eventi atmosferici che hanno interessato il territorio provinciale nei giorni 1,2,3, agosto e 12 agosto.

A dichiararlo, in una nota, lo stesso Lanfranco: “Le intense e violente avversità atmosferiche del 1, 2 e 3 agosto che hanno interessato soprattutto la zona del moncalvese e del sud astigiano, nonché quelle del 12 agosto che hanno interessato numerosi Comuni dell’area villanovese, hanno causato ingenti danni alle produzioni agricole, agli impianti produttivi e alle infrastrutture pubbliche e private della provincia. In considerazione della particolare gravità degli eventi, la Provincia di Asti si è immediatamente attivata attraverso i propri uffici e il personale per effettuare una stima dei danni subiti. La speranza, dunque, è che la Regione Piemonte e il Governo nazionale riconoscano lo stato di emergenza, stanziando così i fondi necessari per un pronto rilancio dell’agricoltura e delle attività commerciali danneggiate”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium