/ Attualità

Attualità | 19 settembre 2020, 20:15

Si può combattere la battaglia contro la SLA anche grazie a "Un contributo versato con gusto"

Ovvero l'iniziativa, nazionale, che vede la collaborazione tra l'Aisla e il Consorzio del Barbera d'Asti e Vini del Monferrato

Si può combattere la battaglia contro la SLA anche grazie a "Un contributo versato con gusto"

Domani, domenica 20 settembre,  in occasione delle celebrazioni della XIII edizione della Giornata Nazionale sulla SLA promossa da AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, si rinnoverà ancora una volta la sinergia vincente tra solidarietà e gusto.

Con l’iniziativa “Un contributo versato con gusto”, infatti, AISLA metterà a disposizione 12.000 bottiglie di Barbera d’Asti DOCG per raccogliere fondi per “L’Operazione Sollievo” il progetto avviato nel 2013 che ha permesso all’associazione di destinare 650.000 euro di donazioni all’assistenza delle persone con SLA e delle loro famiglie.

Le bottiglie possono essere prenotate su negoziosolidaleaisla.it, il portale dell’associazione che gestirà le spedizioni in tutta Italia, oppure incontrando i volontari in diverse città il 20 settembre: a Torino (sede di AISLA, via San Massimo, 31) e nei banchetti in piazza di Novara (via fratelli Rosselli, 20), Asti (piazza San Secondo, angolo via Garibaldi, per info 346/4009477), Cuneo (corso Nizza, 30) e Villafalletto (CN), davanti alla parrocchia.

A Biella e Vercelli, dove non vi saranno i gazebo in piazza, sarà possibile mettersi in contatto con i volontari locali per la consegna delle bottiglie inviando una mail a tralelu@libero.it

La scelta di ridurre drasticamente il numero di banchetti fisici, puntando fortemente su quello “digitale” è naturalmente correlata alla particolare situazione sanitaria del Paese ma, come già accennato, i volontari saranno comunque presenti in alcune città italiane quali le già citate Torino, Asti e Cuneo, cui si aggiungeranno Novara, Roma, Trieste, Bergamo, Brescia, Piacenza, Modena, Reggio Emilia e Arezzo. Il programma degli eventi, in continuo aggiornamento, è disponibile sul sito dell’Associazione: aisla.it/giornata-nazionale-sla-2020/

TUTTE LE INIZIATIVE COLLATERALI

Questa notte, una luce verde illuminerà centinaia di monumenti in tutta Italia, tra cui il palazzo municipale di Asti, la Mole Antonelliana di Torino, la cupola di San Gaudenzio a Novara, la Piramide Cestia a Roma e la Fontana Maggiore a Perugia, grazie alla riconfermata collaborazione con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI). Il verde, oltre a essere il colore di AISLA, è un richiamo alla speranza e, mai come quest’anno, sarà tanto prezioso e significativo illuminare con questo colore l’intero Paese.

Inoltre, per il terzo anno consecutivo, Fondazione Mediolanum Onlus sarà al fianco di AISLA per sostenere “Baobab”, il progetto dell’associazione avviato nel 2018 e dedicato ai figli piccoli e adolescenti di persone con SLA, finalizzato a indagare l’impatto psicologico della malattia sui minori e ad aiutarli con percorsi di psicoterapia.

Va poi doverosamente segnalato un aspetto innovativo che caratterizzerà questa edizione, ovvero la collaborazione con l’Istituto Italiano della Donazione - IID, al fianco di AISLA per raccogliere fondi a favore di “Quattro ruote e una carrozza”. Il progetto è risultato vincitore del bando #DONAFUTURO 2020, campagna nazionale istituita dall’IID che, ogni anno, sostiene le diverse attività legate al Giorno del Dono (4 ottobre) e che, per il 2020 si concentrerà proprio sul diritto alla mobilità delle persone con SLA. A questo obiettivo è dedicato il numero solidale 45595 che sarà attivo dal 13 settembre al 4 ottobre.

UN'INIZIATIVA CON SOLIDE RADICI NELL'ASTIGIANO

La Giornata Nazionale sulla SLA è sostenuta da Consorzio Barbera d'Asti e Vini del Monferrato, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Unione Industriale della Provincia di Asti e condivisa da Regione Piemonte e DMO Piemonte Marketing.

L’iniziativa, che ha ottenuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, nasce per ricordare il primo sit-in dei malati SLA in Piazza Bocca della Verità a Roma, avvenuto il 18 settembre 2006. Da allora, ogni anno, tra la metà di settembre e la prima settimana di ottobre, AISLA promuove diverse iniziative in tutta Italia, al fine di rinnovare l’attenzione dell’opinione pubblica, delle autorità politiche, sanitarie e socio-assistenziali sui bisogni di cura e di assistenza dei malati SLA.

Tutti gli aggiornamenti sulla Giornata Nazionale SLA sono disponibili su www.aisla.it e sulla pagina Facebook di AISLA.

LE DICHIARAZIONI DEGLI ORGANIZZATORI

Massimo Mauro, presidente di AISLA: “Grazie all’impegno dei nostri volontari e al sostegno degli storici partner piemontesi sarà possibile tornare nelle piazze per la Giornata Nazionale sulla SLA, un momento importante che contribuisce a gettare luce su questa patologia e sulla necessità di potenziare l’assistenza e la ricerca. Tutti i fondi raccolti saranno utilizzati per offrire aiuti concreti alle persone e alle famiglie che affrontano la SLA

Filippo Mobrici, Presidente Consorzio Barbera d’Asti: “Siamo sempre vicini con grande convinzione e grande affetto a iniziative solidali come quella imprescindibile di Aisla. Il vino in questo caso, attraverso un prodotto principe come la Barbera d’Asti, diventa la chiave per lanciare un messaggio di coraggio e sostegno. Il nuovo format, incoraggiante per il pubblico, riassume inoltre attenzione per la sicurezza e voglia di ripartire, principi che assecondiamo pienamente nel segno della solidarietà”.

Mario Sacco, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti:La Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, oltre a dare il proprio aiuto al comitato locale per supportare le famiglie dei malati, è partner di AISLA fin dalla prima edizione della Giornata Nazionale sostenendo la raccolta fondi a favore dei numerosi progetti che vengono realizzati per i malati di SLA e, anche quest’anno, non poteva mancare a dare il suo contributo all’iniziativa che partita da Asti si svolge su tutto il territorio italiano.”

Andrea Amalberto, Presidente dell’Unione Industriale della Provincia di Asti: “L’Unione Industriale della Provincia di Asti ha voluto essere nuovamente a fianco di AISLA. Abbiamo deciso di sostenere la XIII Giornata Nazionale sulla SLA convinti dell’importanza di supportare anche quest’anno un’iniziativa solidale di assoluto valore, che consente di raccogliere fondi per le persone colpite dalla malattia e al contempo promuove un prodotto di eccellenza del nostro territorio quale il vino Barbera d'Asti. La nostra Associazione già ormai da alcuni anni porta avanti attività volte a valorizzare tutta la filiera produttiva vinicola e, più in generale, l'intera economia della nostra Provincia e l’iniziativa di AISLA rientra sicuramente in questo progetto”.

Marco Protopapa, assessore all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte: “E’ una grande iniziativa nazionale di solidarietà alla quale siamo orgogliosi di prendere ancora parte come Regione Piemonte insieme a DMO Piemonte Marketing, resa possibile attraverso la collaborazione tra Aisla e il Consorzio Barbera d’Asti, la Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e l’Unione Industriale della Provincia di Asti. Grazie ai prodotti del territorio piemontese, 12 mila bottiglie di Barbera D’Asti Docg, che i volontari porteranno nelle piazze italiane, sarà possibile raccogliere i fondi necessari per aiutare concretamente le persone colpite dalla sclerosi laterale amiotrofica. Si rinnova così un’esperienza positiva in cui al tempo stesso si valorizzano i prodotti di qualità del Piemonte e si offre un contributo concreto ad iniziative sociali”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium