/ Politica

Politica | 28 settembre 2020, 07:00

Oggi e mercoledì ad Asti Consiglio comunale in video conferenza, si deciderà la surroga del dimissionario presidente, Giovanni Boccia

Il 10 settembre scorso la minoranza aveva disertato per protesta contro la decisione di convocare il consiglio telematico

La protesta del 10 settembre

La protesta del 10 settembre

Oggi e mercoledì ad Asti è convocato il Consiglio comunale in video conferenza.

Un Consiglio che vedrà la sostituzione del presidente uscente Giovanni Boccia che, dopo aver annunciato le sue dimissioni per motivi di salute, le ha ufficializzate il 24 settembre, Boccia rimarrà consigliere.

Chi entrerà al suo posto? Voci di corridoio indicano Walter Rizzo, ma sembra che il sindaco Rasero voglia aprire alla minoranza.

La surroga di Boccia non è la prima pratica all'Ordine del giorno, perché il Consiglio era stato convocato ancora dallo stesso Boccia. Si discuterà di pratiche finanziarie, della mozione sulla Fondazione Asti Musei (Quaglia e Malandrone) e si tratterà un ordine del giorno della minoranza per la riattivazione della linea ferroviaria Asti-Alba

La minoranza, il 10 settembre con una protesta in piazza San Secondo, aveva disertato il consiglio online, chiedendo di tornare in presenza, cosa succederà questa volta che il consiglio è nuovamente convocato online?


Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium