/ Attualità

Attualità | 24 ottobre 2020, 08:34

Se in Piemonte da lunedì scatta il coprifuoco, Asti anticipa da stasera

Valida l'ordinanza del sindaco Rasero, che si era mosso in anticipo rispetto alla Regione: "Avrei voluto farlo io, sono d'accordo con la Regione"

Se in Piemonte da lunedì scatta il coprifuoco, Asti anticipa da stasera

Se da lunedì entra in vigore il 'coprifuoco' in tutta la Regione a partire dalle 23, Asti ha anticipato i tempi e questa sera dalle 0.10 alle 4.50, determinate zone della città saranno out.

Il provvedimento del presidente Cirio, ieri pomeriggio, ha ufficializzato il divieto di uscire dalle 23 alle 5 se non per comprovate motivazioni urgenti o di lavoro e per questo servirà l'ormai tristemente nota autocertificazione.

Ieri sera nella sua diretta/esternazione, il sindaco Maurizio Rasero, dopo aver spiegato a lungo le sue motivazioni sull'aver portato il Giro d'Italia e rispondendo ai fiumi di critiche piovuti dopo il passaggio della tappa, ha anche detto: "Il Governatore Cirio ha fatto quello che avrei voluto fare io, ma non era nei poteri del sindaco. Sono d’accordo con la decisione regionale".

Attenzione quindi ad Asti l'ordinanza del sindaco è attiva già da questa sera e durerà fino a lunedì, Rasero aveva spiegato di "non voler danneggiare nessuno e deciso di chiudere in orari in cui molti locali sono già chiusi".

Le zone chiuse

Giardini Alganon, piazza Roma, via Giobert, corso Alfieri (fino a piazza Alfieri), via della Valle, via Battisti, piazza Medici, piazza Alfieri, via Gardini, via Garibaldi, via al Teatro, piazza San Secondo, piazza San Carlo, piazza Statuto, via Cavour, via Balbo, via Quintino Sella, via Ranco, via Garetti, piazze nei dintorni del FuoriLuogo, piazza San Martino in prossimità del Diavolo Rosso, piazza Marconi e corso Matteotti, piazza Pasta, San rocco, San giuseppe, incluso il parcheggio Lavezzeri, comprese le vie adiacenti.

No quindi ai ritrovi e agli assembramenti ma i cittadini possono transitare per raggiungere le abitazioni o accedere alle farmacie di turno. Sanzioni per chi non rispetterà l'ordinanza.

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium