/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 20 novembre 2020, 08:36

Anche la Libreria Alberi d'Acqua tra le 2200 del circuito di "IoLeggoPerché". Organizzato l'acquisto a distanza, anti-assembramento

La sesta edizione dell'inizitiva nazionale di promozione della lettura si terrà da domani al 29 novembre. In questi giorni sarà possibile acquistare libri da donare alle scuole convenzionate dei quattro ordinamenti

Anche la Libreria Alberi d'Acqua tra le 2200 del circuito di "IoLeggoPerché". Organizzato l'acquisto a distanza, anti-assembramento

Parteciperà anche la libreria astigiana "Alberi d'Acqua" di via Rossini alla sesta edizione di "IoLeggoPerché". 

La più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura, organizzata dall'Associazione Italiana Editori, sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, si svolgerà da domani al 29 novembre.

La Libreria Alberi d'Acqua farà parte della rete di circa 2200 librerie sparse su tutto il territorio nazionale in cui sarà possibile acquistare libri da donare alle scuole dei quattro ordinamenti: infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado.

Da sabato, quindi, tutti i cittadini potranno recarsi nelle librerie aderenti e acquistare libri da donare alle scuole iscritte a IoLeggoPerchè.

"Purtroppo su questa edizione dell’iniziativa pesano tutte le difficoltà derivanti dalla situazione generale causata dalla pandemia, per cui, per agevolare le donazioni e garantire la meccanica dell’iniziativa in questo anno particolare, ci siamo organizzati per disporre della modalità di acquisto a distanza per chi avesse difficoltà a raggiungere fisicamente la Libreria, così da evitare situazioni di assembramento in negozio", spiega Beppe Gnesotto, titolare della Libreria Alberi d'Acqua. 

Nelle scorse edizioni sono stati donati alle scuole oltre un milione di libri. 

Le scuole convenzionate con la libreria

Ecco le scuole dell'Astigiano convenzionate.

  • Scuole dell'infanzia: Antignano, Calliano, Castello di Annone, Castiglione, Consolata, corso Alba, Costigliole, Montechiaro, Montemagno, Portacomaro Stazione, Tanaro, Valfenera;
  • Scuole primarie: Calosso, Cinaglio, Cagni, Ferraris, Frank, Gramsci, Montechiaro, Pascoli;
  • Scuole secondarie di primo grado: De Rolandis di Castell'Alfero, Alfieri di San Damiano, Parini di Asti, Parini di Portacomaro, Vergano di Refrancore;
  • Scuole secondarie di secondo grado: CPIA 1 Asti, Alberghiero di Asti e Istituto Agrario di Asti.

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium