/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 05 dicembre 2020, 19:15

Le memorie degli anziani sandamianesi sono state ‘eternate’ in un libro e un dvd

“I soli stanno soli e fanno luce” e “L’incontro sospeso: emozioni e pensieri” sono stati presentati nel pomeriggio

Le memorie degli anziani sandamianesi sono state ‘eternate’ in un libro e un dvd

Questo pomeriggio, presso la Sala Consiliare del Comune di San Damiano d’Asti e in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune, sono stati presentati il libro “I soli stanno soli e fanno luce” e il dvd “L’incontro sospeso: emozioni e pensieri”. Progetti, a cura della Fondazione Elvio Pescarmona, che mirano a dare visibilità ed importanza con narrazioni ed immagini agli anziani che in questo anno 2020, vessato dalla pandemia in corso, sono spesso apostrofati in modo estremamente negativo.

Ritenendo, invece, che gli anziani siano custodi della nostra memoria ed artefici del benessere in cui siamo vissuti e continuiamo a vivere oggi, Eliana Gai, presidente della Fondazione, ha avuto l’idea di sviluppare un progetto che ponesse al centro proprio queste persone e il loro preziosissimo ‘bagaglio’ di memorie.

A due mesi dalla nomina, mi sono trovata in piena pandemia – ha spiegato la dottoressa Gai durante la presentazione, illustrando la situazione attuale –. Ero molto allarmata e preoccupata per i nostri ospiti, ma l’ottima gestione ci ha consentito di non aver positivi fino a metà novembre. Poi vi sono stati contagi, ma fortunatamente la situazione sta migliorando”.

“Quando sono entrata in Fondazione – ha aggiunto ho subito espresso il desiderio di sviluppare un qualche progetto editoriale su di essa incentrato. Poi, quando nel luglio scorso ho letto del progetto dell’Ecomuseo del Basso Monferrato, ho immediatamente chiamato il sindaco per valutare l’idea di aderire e consentire la raccolta delle testimonianze degli ospiti della nostra struttura.

Ne è nato un progetto, inizialmente pensato come una serie di interviste agli ospiti della RSA sul tema della pandemia, nell’ambito del quale gli ospiti della casa di riposo sandamianese hanno avuto modo di ricordare il proprio passato e, di fatto, raccontandolo, eternarlo attraverso parole ed immagini.

Una doppia opera corale, coordinata dalla dottoressa Gai, che ha visto coinvolti scrittori, medici, insegnanti, filososi, architetti, poeti, farmacisti e tanti altri ancora. Una raccolta di scritti e fotografie non separati dalla vita, dal tempo che passa: raccolta semplice, cordiale, spontanea tra amici, a volte con un pizzico di velata malinconia ma piena di speranza e che ci ricorda le nostre vere identità. Una lucerna, per rischiarare il buio del presente.

Edito dalla Tipografia Baima e corredato dalle fotografie di Gilberto Franco, il volume è stato realizzato con il contributo di Giovanna Barbero, Marco Burdese, Patrizia Camatel, Eugenio Carena, Alessandro Cerrato, Gigi Chiola , Pietro Ciampini, Don Antonio Delmastro, Bruno Fantozzi, Gilberto Franco, Joara Franco, Eliana Gai, Martina Guelfo, Ilaria Maccagno, Fabio Malavasi, Davide Migliasso, Teresa Migliasso, Giovanni Monticone, Pietro Nani, Luisa Nebiolo, Gabriella Piccatto, Carla Ponte, Patrizia Santinon, Paola Todeschino, Roberto Toppino, Franco Vaccaneo, Riccardo Vaccaneo, Aldo Zambonardi. In copertina, un disegno dell’indimenticato Eugenio Guglielminetti.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium