/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 12 febbraio 2021, 10:55

Banca di Asti e Ordine degli Architetti insieme per nuove sinergie sul territorio

Firmato il protocollo d'intesa, con cui si prevede di realizzare iniziative comuni, mirate all’individuazione e all’attuazione di progetti volti alla riqualificazione urbana e all’efficientamento energetico

Roberto Benassi

Roberto Benassi

E’ stato firmato il 10 febbraio il protocollo di intesa tra Banca di Asti e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Asti con oggetto Superbonus 110% e altri bonus fiscali.

La convenzione prevede l’opportunità per Banca di Asti e l’Ordine degli Architetti di Asti di realizzare iniziative comuni, mirate all’individuazione e all’attuazione di progetti volti alla riqualificazione urbana e all’efficientamento energetico.

L’ordine degli Architetti metterà a disposizione la professionalità dei propri iscritti, a cui Banca di Asti dedicherà apposita formazione per fornire le competenze relative agli adempimenti necessari all’ottenimento dei vantaggi fiscali definiti dal Decreto Rilancio.

I rappresentanti delle due parti costituiranno inoltre un tavolo di lavoro, che avrà il compito di individuare gli obiettivi strategici, pianificare e coordinare le attività, analizzando le eventuali problematiche con un continuo monitoraggio degli aggiornamenti.

Abbiamo deciso di mettere insieme le competenze e le eccellenze locali” dichiara Roberto Benassi, Direttore Commerciale del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti per raggiungere l’obiettivo comune di valorizzare al massimo lo strumento del Superbonus 110% e degli altri bonus fiscali.”

Da sempre l’obiettivo del Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Asti è quello di fare rete con le istituzioni e associazioni di categoria presenti sul territorio” conferma Fabio Musso, Presidente dell’Ordine degli Architetti.

Questa iniziativa, quindi, si allinea all’indirizzo programmatico dell’Ordine, inoltre riteniamo che sia uno strumento per sfruttare al meglio l’occasione per la riqualificazione del nostro tessuto urbano e, al contempo, per generare nuove opportunità lavorative per tutto il settore dell’edilizia”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium