/ Eventi

Eventi | 03 aprile 2021, 13:20

Il Covid cancella il Festival delle Sagre. Il Settembre Astigiano dovrà ancora reinventarsi

Annullata anche la Fiera di Primavera, in programma il prossimo 11 aprile

Il Covid cancella il Festival delle Sagre. Il Settembre Astigiano dovrà ancora reinventarsi

Anche quest'anno niente Festival delle Sagre.

Una decisione che era nell'aria già da un po', ma che è stata presa ufficialmente in settimana, durante un meeting online del presidente della Camera di Commercio Asti-Alessandria, con i presidenti delle pro loco.

È un futuro ancora troppo incerto quello che si prospetta da qui a settembre sul piano sanitario ed è per questo che la decisione è stata presa mesi prima.

Quel che è certo è che il Festival più amato da astigiani e non solo sarà mantenuto anche con la fusione delle due Camere di Commercio.

Al momento, quindi, nel calendario del Settembre Astigiano il Festival delle Sagre non compare.

Non sarebbe in programma neanche una versione ridotta del Festival, con meno pubblico e pro loco.

Di più facile realizzazione appare ancora una volta, invece, la Douja d'Or.

Salta il turno anche la Fiera di Primavera, che, organizzata da Euro Fiva Duemila, era in programma il prossimo 11 aprile. 

Ancora tutto da definire, invece, il Maggio Astigiano, che, però, rischia lo stesso destino delle altre manifestazioni.

"Sicuramente annulleremo i fuochi di San Secondo e riorganizzeremo il Maggio astigiano. Per vivere il festival delle Sagre in sicurezza non ci sono le condizioni", ha commentato il sindaco di Asti, Maurizio Rasero.

Elisabetta Testa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium