/ Sanità

Sanità | 03 aprile 2021, 09:02

Nuovo reparto convertito Covid al Cardinal Massaia di Asti

Da ieri sera il reparto di Medicina A con i sui 24 posti letto, è diventato Covid 2

MerfePhoto

MerfePhoto

Un nuovo reparto dell'ospedale Cardinal Massaia di Asti è stato  convertito Covid.

Si tratta della Medicina A e dei suoi 24 posti letto, che si aggiunge al Covid zero (Medicina B) e Covid 1, aperto il 15 marzo (Ortopedia con 16 posti letto).

Il reparto di Medicina A era Covid free dal 15 febbraio scorso, attualmente quindi sono tre i reparti convertiti.

Ieri i numeri astigiani del Covid, sembravano in leggero miglioramento, il bollettino quotidiano ha evidenziato, per l'Astigiano, 61 nuovi positivi a fronte però di 84 guarigioni.

Con una nota congiunta, Anao Assomed e NurSind Piemonte, hanno evidenziato le difficoltà del personale sanitario. "Troviamo già assurdo - scrivono i segretari Chiara Rivetti e Francesco Coppolella - che mentre il Dirmei chiede di non concedere ferie a medici e infermieri, mantenendo gli standard assistenziali nelle festività pasquali, chi dovrebbe dirigere l'emergenza piemontese sia al mare, in un momento così difficile (il riferimento è a Mario Raviolo ndr). La casuale contemporaneità ha fatto arrabbiare molto gli operatori sanitari. Il Dirmei sembra scollegato - concludono - dalla realtà degli ospedali e dei territori".

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium