/ Cronaca

Cronaca | 15 aprile 2021, 08:14

Simulazione di soccorso in un’area impervia per i vigili del fuoco astigiani

L’esercitazione ha visto impegnati i membri del nucleo SAF (speleo/alpino/fluviale)

Esercitazione SAF Vigili del fuoco di Asti

In considerazione dell’incremento del numero di praticanti di sport all’aria aperta e di frequentatori dei bellissimi sentieri che caratterizzano le colline astigiane, i vigili del fuoco hanno focalizzato l’attenzione sulla necessità di incrementare l’operatività sul fronte del soccorso in zone impervie.

Pertanto, nella giornata di ieri, si è svolta una specifica esercitazione sugli impervi sentieri di Valmanera, percorsi quotidianamente da decine di appassionati di trekking e mountain bike, che ha visto impegnati i 25 Vigili del fuoco del nucleo SAF astigiano, alle prese con la simulazione di un intervento di soccorso e recupero di un biker infortunato.

Il Nucleo SAF (speleo/alpino/fluviale) è formato da operatori specializzati in soccorsi in zone impervie, ipogee, montane e fluviali, oltre agli impieghi nelle calamità come ad esempio quella avvenuta a Rigopiano.

 

IN PENSIONE IL RESPONSABILE DEL NUCLEO SAF ASTIGIANO

Nell’occasione il Comando Provinciale ha voluto portare un saluto di commiato al Capo Reparto Danilo Guglieminetti che – dopo 38 anni di onorato servizio nel Corpo dei Vigili del Fuoco, impiegato come elisoccorritore negli scenari più operativi a livello Nazionale e Coordinatore del Nucleo SAF astigiano – nei prossimi giorni andrà ufficialmente in pensione.

Gli succederà alla guida dei SAF Astigiani il Capo Reparto Francesco Cavalli, anch’egli proveniente da un decennio di esperienza presso il Nucleo Elicotteri Piemonte.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium