/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 16 giugno 2021, 08:20

Delegazioni dei Cif di Asti alla mostra Le Madri della Repubblica a San Damiano

Maria Federici, una delle 21 donne Costituenti fu la prima Presidente Nazionale del Centro Italiano Femminile

Delegazioni dei Cif di Asti alla mostra Le Madri della Repubblica a San Damiano

Una numerosa delegazione delle donne del Centro Italiano Femminile- CIF Provinciale di Asti, CIF Comunale di Asti, CIF Comunale di Antignano, CIF Comunale di San Damiano d’Asti e CIF Comunale di San Martino Alfieri, sabato scorso si è recata in visita alla mostra “Le Madri della Repubblica”, allestita nella Galleria Ferrero del Palazzo Comunale di San Damiano d’Asti, organizzata dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Davide Migliasso in Collaborazione con Toponomastica femminile.

Una visita per riflettere sulla condizione delle donne italiane prima del 2 giugno 1946 e per la doverosa riconoscenza alle 21 donne che, proprio in quella data, furono Elette nell’Assemblea Costituente, tra cui Maria Federici, Prima Presidente Nazionale del CIF, e che accomunate dalla volontà democratica di contribuire attivamente alla vita politica, insieme segnarono una tappa fondamentale nella storia italiana: la loro presenza fu determinante per fare della Carta costituzionale lo strumento di affermazione dei diritti delle donne, della parità tra i sessi e di garanzia di emancipazione per le donne italiane.

Il gruppo CIF con le Dirigenti: Renza Binello, componente del Consiglio Nazionale CIF, Paola Rizzotti, presidente del Consiglio Provinciale CIF Asti, Anna Maria Migliarini, presidente del Consiglio Comunale CIF Asti- Rosalba Tropea, presidente Consiglio Comunale CIF San Damiano d’Asti, Maria Vittoria Saracco, presidente Consiglio Comunale CIF San Martino Alfieri, è stato accolto nella Sala del Consiglio Comunale della Città dal sindaco Davide Migliasso e dalla presidente del Consiglio Comunale Martina Guelfo.

Il sindaco Migliasso ha ringraziato le intervenute. "La presenza delle delegazioni CIF Asti trova il giusto nesso con la mostra.

Come sindaco credo che sia fondamentale la parità di genere e per questo ho voluto che la mia lista fosse composta per metà da donne e per metà da uomini".

La presidente del Consiglio Comunale  Martina Guelfo ha rimarcato: “Un ringraziamento a Giovanna Cristina Gado per il grande lavoro che sta facendo per la valorizzazione del ruolo delle donne sul territorio astigiano e per l’enorme supporto che sta dando alla Città di San Damiano. La sua passione, determinazione e competenza sono preziosi e fondamentali per tutti noi".
Per l'occasione è stato donato il libro sulla storia di San Damiano, scritto dalla maestra Anna Maria Cirio 

Renza Binello Consigliera Nazionale CIF a nome della Delegazione, ha consegnato a Martina Guelfo il libro ”Maria Federici- Impegno sociale e politico per la dignità delle donne” e ha evidenziato che ” Maria Federici oltre che essere stata “Donna Costituente” eletta tra le file della Democrazia Cristiana, è stata la prima Presidente Nazionale del Centro Italiano Femminile".

Appena eletta si è prodigata per aiutare le ragazze di strada, che vivevano nella miseria, a ricostruirsi una vita onesta e laboriosa. I suoi primi progetti di legge riguardavano la prevenzione e l'assicurazione contro la tubercolosi, la tutela dei minori e l'assistenza alle gestanti e alle puerpere.

Giovanna Cristina Gado, referente di Toponomastica Femminile di Piemonte e Valle d’Aosta e aderente al Cif  ha sottolineato come "La buona pratica della garanzia della rappresentanza di genere, messa in campo dal Sindaco Davide Migliasso, costituisca un ottimo modello da attuare in tutti gli organi delle Amministrazioni Pubbliche e degli Enti da esse dipendenti".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium