/ Scuola

Scuola | 24 giugno 2021, 14:52

E’ iniziato un digiuno “a staffetta” a supporto del progetto ‘BimbiSvegli’

L’iniziativa è nata per esprimere solidarietà al maestro Giampiero Monaca, ormai da molti giorni in sciopero della fame

Cartello di solidarietà ai BimbiSvegli

Alle voci di solidarietà già espresse da più parti al maestro Giampiero Monaca, che ormai da alcune settimane ha iniziato uno sciopero della fame correlato alla richiesta di riconoscimento del progetto BimbiSvegli – esperienza didattica di scuola aperta e diffusa all'aperto, insediatasi 4 anni fa nella piccola frazione astigiana di Serravalle, che ha incassato molte approvazioni anche dalla politica nazionale – si sommano quelle di alcuni privati cittadini.

I quali hanno deciso di attuare a loro volta un digiuno “a staffetta” per esprimere solidarietà al maestro Monaca e al progetto didattico da lui attuato. Una campagna di appoggio che coinvolge anche l’ormai imprescindibile universo social, con lo stesso Monaca che nel suo profilo invita chi condivide il progetto a “astenersi dall'alimentazione dedicando pensieri e positività affinché si trovi spazio per dialogo e accoglienza e inviare una foto con un cartello con motivazioni e #bimbisvegli #cimettolapancia #famedirisposte #bimbisveglianchetu ed eventuale tag al mio nome su mia bacheca o quella della pagina bimbisvegli”

Gabriele Massaro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium