/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 04 luglio 2021, 16:00

"I caduti di San Marzanotto nella grande guerra 1915-1918”, presentato sabato a Villa Badoglio

Ad introdurre la presentazione è stato il capogruppo ANA di San Marazotto Giovanni Capitolo lasciando poi la parola al prof. Mauro Forno e all’autore del libro

"I caduti di San Marzanotto nella grande guerra 1915-1918”, presentato sabato a Villa Badoglio

Sabato scorso, dopo l'omaggio al monumento che ricorda i caduti alpini, con la presenza del Vessillo della sezione di Asti, di una dozzina di Gagliardetti dei Gruppi ANA con i canti della corale val Tanaro di Alessandria, nel cortile di Villa Badoglio (ora sede del Monferrato Rugby), nel pieno rispetto delle misure anti-Covid si è svolta la presentazione del libro di Luca ViarengoI caduti di San Marzanotto nella grande guerra 1915-1918”.

Ad introdurre la presentazione è stato il capogruppo ANA di San Marazotto Giovanni Capitolo lasciando poi la parola al prof. Mauro Forno e all’autore del libro.

Il volume, frutto della ricerca effettuata con la collaborazione di un gruppo di compaesani, propone i profili dei 29 giovani di San Marzanotto caduti nella Prima guerra mondiale.

Alla presentazione erano presenti lo stato maggiore della Sezione ANA di Asti con il presidente Fabrizio Pighin il vicario Vincenzo Calvo e il vice Massimo Lavagnino e un manipolo di consiglieri della Sezione, il sindaco della città di Asti, l’alpino Maurizio Rasero e gli assessori Gianfranco Imerito e Mariangela Cotto, con il vescovo d’Ivrea Mons. Edo Cerrato, figlio dell’ex madrina del gruppo Alpini Teresa Bianco e con la madrina Vanda Capello. È stata questa un’occasione per onorare al meglio la XXVI festa del locale gruppo Alpini.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium