/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 28 luglio 2021, 15:36

Il jazzista astigiano Felice Reggio con gli Swing Kids ad Ospedaletti

Il noto artista sarà ospite del concerto che la band terrà nell'ambito del ciclo "Auditorium... in Jazz"

Una recente immagine del jazzista astigiano

Una recente immagine del jazzista astigiano

Debutta a Ospedaletti (IM) l’orchestra ‘Swing Kids’ di Freddy Colt per la stagione 2021. Nell’ambito del ciclo “Auditorium... in Jazz” l’anfiteatro all’aperto ospiterà venerdì prossimo alle 21,30, un concerto dal titolo “I pionieri del Jazz italiano”. L’orchestra stabile dello swing, nata nel 2016 come laboratorio per i giovani talenti del jazz ponentino, è ormai una consolidata realtà musicale in cui militano alcuni tra i migliori musicisti del territorio.

Fin da subito il direttore artistico e ‘chef d’orchestra’ Freddy Colt ha indirizzato il repertorio della band sulla riscoperta di autori e musiche sincopate italiane tra gli anni 30 e gli anni 50, soprattutto in ottica strumentale ma anche con l’apporto di cantanti. Lo spettacolo in scena ad Ospedaletti vedrà un repertorio rinnovato in cui sono presenti rari brani di autori come Francesco Ferrari, Angelo Giacomazzi, Piero Pizzigoni e il sanremese Domenico Carcassola. Sempre in scaletta anche alcune composizioni di maestri imprescindibili quali Pippo Barzizza, Enzo Ceragioli e Lelio Luttazzi, ma significative sono anche le firme degli arrangiatori tra i quali si segnalano Riccardo Zegna, Antonello Capuano e il sanremese Demo Bruzzone.

L’excursus alla scoperta dei “pionieri” di una nuova concezione musicale emersa nell’anteguerra guiderà il pubblico in un viaggio a ritroso nel tempo tra sonorità e ritmi che spaziano dal fox-trot al New Orleans, dal blues allo swing più maturo e al primo bebop italiano.

Il concerto ospedalettese vedrà l’intervento, in qualità di ospite del noto jazzista astigiano Felice Reggio, solista dal suono caldo e dalla fervida inventiva nell’improvvisazione sia alla tromba che al flicorno soprano. Reggio ha già collaborato in precedenza con l’orchestra ma per Ospedaletti è una “prima assoluta”.

Debutterà con l’orchestra anche la voce ospedalettese di Serena Suraci, che farà riascoltare grandi successi come “Vecchia America” e “Che musetto!”. Ecco la formazione completa della band: alla tromba Mario Martini (da Pigna), al trombone Stefano Bianchi (da Badalucco), al sax alto Sofia Viglietti (da Sanremo), al sax tenore Simone Verrando (da Ceriana), al sax baritono Simone Garino (da Torino), al pianoforte Francesco Cardillo (da Ventimiglia), alla chitarra Lorenzo Herrnhut-Girola (da Bordighera), al contrabbasso Paolo Priolo (da Genova) e alla batteria Marcello Repola (da Imperia).

I prossimi concerti dei “Swing Kids” si terranno in agosto a Ventimiglia e a Sanremo

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium