/ Attualità

Attualità | 02 ottobre 2021, 15:40

Domani e lunedì si vota in 11 comuni astigiani. Sotto il Campanon sfida tra Nosenzo e Grasso

Una campagna elettorale, quella di quest'anno, che ha visto anche alcuni ‘colpi di scena’. A Casorzo, Cortanze, Piovà Massaia, Roatto e Scurzolengo si è presentata un’unica lista

Domani e lunedì si vota in 11 comuni astigiani. Sotto il Campanon sfida tra Nosenzo e Grasso

I comuni astigiani al voto domani, domenica, e lunedì sono 11:  Casorzo, Castelnuovo Belbo, Cortanze, Nizza Monferrato, Olmo Gentile, Piovà Massaia, Quaranti, Roatto, Rocca d’Arazzo, San Paolo Solbrito e Scurzolengo.

Sono 13.275 gli aventi diritto al voto, dei quali 136 cittadini di altri paesi comunitari che hanno chiesto di votare nel Comune di residenza.

La sfida più attesa è quella sotto il ‘Campanon’ di Nizza Monferrato, dove il sindaco uscente, Simone Nosenzo (CambiAmo Nizza), cercherà riconferma contro Laura Grasso, (Nizza futura), in una campagna elettorale che ha visto anche alcuni ‘colpi di scena’.

Dopo l’esclusione dalla lista della maggioranza dell’assessore alle Manifestazioni, Marco Lovisolo, unico dell’attuale giunta a non essere riconfermato e nominato poi vicepresidente della Provincia di Asti, Arturo Cravera, ex assessore alle Manifestazioni della giunta di centro sinistra e per 5 anni consigliere di minoranza di 'Insieme per Nizza', appoggerà Nosenzo.

Inoltre il quasi 90enne Pietro Balestrino, impegnato da anni nelle fila della destra, ha dato il suo appoggio alla candidata di centro sinistra Laura Grasso, dopo che il suo progetto a favore dell’oratorio salesiano, oggi in totale abbandono, non ha riscontrato interesse nell’attuale maggioranza.

A Casorzo, Cortanze, Piovà Massaia, Roatto e Scurzolengo si è presentata un’unica lista.

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium