/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 11 ottobre 2021, 13:12

Comune di Asti e numerosi partner celebreranno il centenario del Milite Ignoto

Il programma di eventi culminerà, il 4 novembre, nell’intitolazione a questa figura di un giardino pubblico all'interno di piazzale Penna

Nella foto, a partire da sinistra: Daniele Zanetti dell'Associazione Paracadutisti, il giornalista Vanni Cornero, l'assessore Gianfranco Imerito, il sindaco Maurizio Rasero, il presidente dell'Istituto del Nastro Azzurro Marco Montagnani e Dogliano Penso dell'Associazione Artiglieri

Nella foto, a partire da sinistra: Daniele Zanetti dell'Associazione Paracadutisti, il giornalista Vanni Cornero, l'assessore Gianfranco Imerito, il sindaco Maurizio Rasero, il presidente dell'Istituto del Nastro Azzurro Marco Montagnani e Dogliano Penso dell'Associazione Artiglieri

Il Comune di Asti e l’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con numerosissimi partner (nello specifico l’Istituto del Nastro Azzurro, Unione Nazionale Ufficiali in congedo d’Italia, Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Associazione Arma Aeronautica, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, Associazione Nazionale Bersaglieri, Associazione Nazionale Alpini, Associazione Nazionale Paracadutisti, Associazione Nazionale Artiglieri, Associazione Nazionale Autieri d’Italia, Associazione Nazionale Polizia di Stato, Associazione Nazionale Reduci e Rimpatriati d’Africa e La Grande Storia a Teatro), organizzano una serie di appuntamenti in occasione del Centenario dell’inumazione, al Vittoriano, del Milite Ignoto, soldato che rappresenta tutti i caduti della Prima Guerra Mondiale sepolti senza poter essere identificati. L’apogeo dell’iniziativa è fissato per il prossimo 4 novembre, con l’intitolazione a tale leggendaria figura, alla quale Asti ha già attribuito la Cittadinanza Onoraria, di un giardino pubblico.

“Una ricorrenza così importante e simbolica merita di essere celebrata – hanno affermato il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore alla Cultura Gianfranco Imerito –, e per farlo abbiamo preparato un calendario frutto di un lungo lavoro che ha coinvolto numerosi Enti e Associazioni. Partendo da una mostra, la tematica verrà affrontata anche con film e incontri, a dimostrazione che non siamo di fronte a qualcosa di inerte e museale, ma che quello del Milite Ignoto è un ricordo sempre vivo e attuale, sul quale è importante continuare a confrontarsi e riflettere; proprio a questo proposito, la città di Asti ha deciso di intitolargli l'area verde situata all'interno di piazzale Penna".

IL PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI

Domenica 17 ottobre ore 17 – Teatro Alfieri:

Inaugurazione Mostra “Divise e manifesti della Grande Guerra”.

Seguirà, a ricordo del contributo delle donne al Conflitto, l’intervento del Gen. B. Antonio Zerrillo “La Grande Guerra e l’altra metà del Cielo”

La mostra sarà aperta fino al 4 novembre dal martedì al venerdì dalle 10 alle 17, sabato e domenica dalle 16 alle 19 e nelle sere di spettacolo.


Mercoledì 20 ottobre ore 21.15 (ingresso dalle 20.30) – Teatro Alfieri:

Proiezione del film “Fango e Gloria – La Grande Guerra” di Leonardo Tiberi (2014).

Le vicende di milioni di giovani coinvolti della prima guerra mondiale, in particolare la storia di Mario, dei suoi amici e della sua fidanzata. Ragazzi qualunque della piccola borghesia di provincia, entusiasti e pieni di progetti per un futuro che a molti di loro verrà negato. Il film oltre ad ottenere una parte di fiction si avvale di materiali di repertorio dell'Archivio Storico Luce.

La proiezione sarà preceduta da una breve introduzione storica dell’ass. Gianfranco Imerito.


Mercoledì 27 ottobre ore 21.15 (ingresso dalle 20.30) – Teatro Alfieri:

“Gli altri Militi Ignoti” I militari italiani dispersi nella Seconda Guerra Mondiale a cura delle Associazioni d’Arma. Conduce Renato Romagnoli. Partecipa il Coro ANA “Valle Belbo”.

Sono moltissimi i militari che nella seconda guerra mondiale andarono incontro allo stesso crudele destino del Milite Ignoto, anche in Russia, in Africa, nei Balcani, oltre che sul territorio nazionale.

Le Associazioni d’Arma astigiane hanno sentito il dovere di commemorare tutti gli “altri Militi Ignoti”; un modo per unire nel ricordo tutti coloro che, dopo la fine della prima guerra mondiale e della seconda, non tornarono dalle loro famiglie.


Mercoledì 3 novembre ore 21.15 (ingresso dalle 20.30) – Teatro Alfieri:

“Da Aquileia al Vittoriano”: Conversazione con Domenico Quirico e Vanni Cornero.

Partecipa la Fanfara Bersaglieri “Roberto Lavezzeri M.O.V.M.”

 

Giovedì 4 novembre ore 11-11.30 – Piazzale Penna:

Cerimonia di intitolazione Giardini Milite Ignoto.

Lancio paracadutisti.


Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria per gli eventi del 20, 27 ottobre e 3 novembre chiamando il numero dedicato 0141/399044 dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13. Richiesto Green Pass come da normative vigenti.

Per maggiori info: 0141/399033 o www.comune.asti.it

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium