/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 29 novembre 2021, 08:19

62 comuni tra Asti e Alessandria nel distretto diffuso del commercio nel cuore del Monferrato

Entrano nel vivo la formazione, la programmazione e la comunicazione del territorio

62 comuni tra Asti e Alessandria nel distretto diffuso del commercio nel cuore del Monferrato

Si va dalle sponde al Po a quelle del Tanaro, dalla piana risicola alle colline del vino. Il territorio del nuovo Distretto Diffuso del Commercio “Nel Cuore del Monferrato” è una vasta area situata fra il Casalese e il Nord-Astigiano sulla quale si estendono ben 62 comuni ricadenti nelle province di Alessandria (39) e Asti (23) e accomunati dalla comune etichetta data dal “Monferrato”, un nome che evoca paesaggi, storia ma anche tradizioni agricole e commerciali assai ricche e varie. In questa zona si è aperta proprio nelle scorse settimane una nuova era di collaborazione sinergica, certamente uno dei primi grandi progettidi sviluppo strategico con lo scopo di valorizzare le risorse commerciali e turistiche interne superando i confini amministrativi delle singole realtà. Una scommessa pronta a decollare attraverso la formula di coinvolgimento che guarda al pubblico ma strizza anche l’occhio alle imprese, ai negozi, alle botteghe e agli operatori privati, protagonisti di questo percorso.

Grazie all’arrivo dei fondi messi a disposizione dalla Regione Piemonte (ente promotore dei Distretti del Commercio) e previsti nell’ambito del programma strategico di sviluppo territoriale che punta a generare negli anni ricadute strutturali sulle aziende monferrine, sul commercio, sul turismo e sull’attrattività, il distretto agirà in questi mesi su svariati fronti: la formazione, la programmazione e la comunicazione finalizzata ad accrescere la conoscenza delle potenzialità locali e dell’importanza del Distretto del Commercio.

Per quanto riguarda la formazione le attività si avvalgono di Ascom Confcommercio di Asti che, in qualità di partner stabile del distretto, ha avviato già da ottobre un calendario di appuntamenti dedicati a soggetti interessati dei partenariati dei Distretti, commercianti, artigiani, uffici comunali, amministratori locali e futuri manager. Quali le tematiche affrontate? Dalle tecniche di vendita e di fidelizzazione, la realizzazione di allestimenti accattivanti, la vetrinistica, l’utilizzo di internet e dei social come strumento di sviluppo e le opportunità di mercato e finanziarie a cura del docente Corrado Attisani.

Parallelamente è stato concluso anche il corso per la preparazione di futuri manager di distretto che si è avvalsodella professionalità di docenti del Politecnico di Milano (Consorzio di ricerca CISE) affrontando focus quali ad esempio lo studio di piani di rigenerazione urbana, lo sviluppo di reti commerciali, l’ottimizzazione delle consegne e-commerce, le politiche di marketing territoriale, il geomarketing o le implicazioni sullo sviluppo locale delle transizioni ecologica e digitale.

Diversi professionisti residenti sul territorio del distretto hanno portato a termine il corso da manager di distretto e sono ora pronti ad affiancarsi al professionista Giovanni Fontana per comprendere cosa comporti fattivamente dirigere le attività dei distretti.

Moncalvo rappresenta il comune capofila del Distretto e nelle giornate del 15 e 16 novembre si sono tenuti gli incontri di consultazione con le amministrazioni comunali aderenti al Distretto, chiamate a partecipare ai lavori di programmazione. Per dare una più ampia disponibilità e un coinvolgimento concreto di tutte le aree del Distretto, gli altri incontri si sono tenuti sia a Moncalvo, che anche in diverse località del “Cuore del Monferrato”: a Fubine e Ozzano per il versante casalese, a Cocconato e Portacomaro per il versante astigiano.

Il prossimo incontro con i rappresentanti dei 62 comuni è previsto il 13 dicembre questa volta presso il Teatro Civico di Moncalvo.

“I meeting – è il commento del primo cittadino di Moncalvo Christian Orecchia in rappresentanza dei comuni del Distretto - sono stati positivamente accolti da sindaci e loro delegati con i quali si è instaurato un buon rapporto di lavoro. Stiamo infatti raccogliendo proprio in questi giorni le schede di progetto che serviranno a costituire il Programma Strategico da allegare al Protocollo di Intesa del Distretto: un’occasione importante per avere la mappa delle opere e degli obiettivi delle singole amministrazioni che potranno essere inseriti in reti tematiche di progetti di rilevanza commerciale e turistica potendo così contribuire a portare sul nostro territorio nuovi fondi per sostenere la loro realizzazione. Il nostro Distretto, per via della sua ampiezza e del posizionamento geografico specifico, rappresenta la porta dell’area Unesco per chi arriva da Milano, Torino, Genova e anche dalla vicina Svizzera e nei prossimi anni sarà chiamato ad affrontare sfide di innovazione attraverso strumenti che rendano ulteriormente competitive le realtà commerciali locali e il territorio intero.”

Al contempo sta per essere avviata anche la campagna di comunicazione per far conoscere alle realtà operanti sul territorio – siano essi enti pubblici o realtà private – i vantaggi del distretto diffuso e soprattutto andare ad accrescere la consapevolezza delle risorse commerciali presenti nell’intero ambito distrettuale attraverso i canali social dedicati e una landing page sul web, prima piattaforma per i tanti contenuti che il Distretto ha da offrire a visitatori e fruitori.

I comuni del Distretto:

Capofila: Comune di Moncalvo

Comuni aderenti: Alfiano Natta, Altavilla Monferrato, Balzola, Calliano, Camagna Monferrato, Camino, Casorzo, Castagnole Monferrato, Castell’alfero, Castelletto Merli, Castello Di Annone, Cella Monte, Cereseto, Cerrina Monferrato, Cerro Tanaro, Cocconato, Coniolo, Conzano, Cossombrato, Frassinello Monferrato, Frinco, Fubine Monferrato, Gabiano, Giarole, Grana, Grazzano Badoglio, Lu E Cuccaro Monferrato, Mombello Monferrato, Moncestino, Montechiaro D’asti, Montemagno, Montiglio Monferrato, Morano Po, Murisengo, Occimiano, Odalengo Grande, Odalengo Piccolo, Olivola, Ottiglio, Ozzano Monferrato, Penango, Pontestura, Ponzano Monferrato, Portacomaro, Quattordio, Refrancore, Robella, Rocchetta Tanaro, Rosignano Monferrato, Sala Monferrato, San Giorgio Monferrato, Scurzolengo, Solonghello, Terruggia, Tonco, Treville, Viarigi, Vignale Monferrato, Villadeati, Villamiroglio, Villanova Monferrato

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium