/ Politica

Politica | 11 gennaio 2022, 08:12

Consiglio regionale, oggi si vota online per eleggere il nuovo Ufficio di Presidenza

Verranno decisi anche i delegati piemontesi che parteciperanno all'elezione del Presidente della Repubblica

L'ufficio di presidenza del Consiglio regionale del Piemonte in scadenza

L'ufficio di presidenza del Consiglio regionale del Piemonte in scadenza

Dopo il rinvio di fine dicembre, oggi il Consiglio regionale voterà online il rinnovo di metà mandato dell'Ufficio di Presidenza. E sceglierà anche i delegati regionali per l'elezione del Presidente della Repubblica.

Il ritorno al sistema di voto da remoto è stato deciso oggi dalla conferenza dei capigruppo, alla luce dell’evolversi della situazione pandemica. "Abbiamo adottato questo sistema che utilizzerà la posta elettronica certificata personale di ciascun consigliere per garantire la segretezza del voto, ma anche la possibilità di esprimersi a chi risultasse positivo a un tampone", spiega il presidente Stefano Allasia.

Sui nomi del nuovo ufficio di presidenza non sarebbe invece ancora stato raggiunto alcun accordo. Probabile la riconferma di Allasia nel ruolo di presidente, ma potrebbero esserci avvicendamenti nelle altre posizioni: Fratelli d'Italia vorrebbe infatti entrare nell'ufficio puntando su un ruolo rilevante, ma i due partiti alleati non intendono sacrificare i loro posti occupati in questo momento da Francesco Graglia di Forza Italia e da Gianluca Gavazza della Lega. L'idea è di compensare l'assenza di Fratelli d'Italia scegliendo Paolo Bongiovanni come delegato del Piemonte all'elezione del nuovo presidente della Repubblica oltre ad Alberto Cirio e al capogruppo PD della passata legislatura, Domenico Ravetti, indicato dalle opposizioni.

Per quanto riguarda i rappresentanti delle minoranze, il Pd potrebbe proporre Daniele Valle come sostituto di Mauro Salizzoni alla vicepresidenza, mentre il Movimento 5 Stelle rivendica il suo posto attualmente occupato da Giorgio Bertola, ex grillino ora passato al nuovo gruppo M4O: al suo posto andrebbe Ivano Martinetti.

Daniele Angi


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium