/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 25 maggio 2022, 15:55

Turismo: nuove attività turistiche e percorsi con ViA(E) e Uncem

60 pacchetti turistici su tre regioni. "Un turismo non più di destinazione ma di motivazione

Turismo: nuove attività turistiche e percorsi con ViA(E) e Uncem

ViA(E) e UNCEM hanno annunciato oggi l’accordo “Un nuovo turismo lungo le vie romane e le tappe del grande ciclismo”, ovvero la condivisione di un tragitto comune per offrire al turismo di emulazione la chance di misurarsi non solo con le prodezze dei miti del ciclismo, ma anche di apprezzare le bellezze – paesaggistiche, enogastronomiche, architettoniche – dei territori attraversati in bicicletta.

L’incontro si è svolto al Circolo della Stampa di Torino alla presenza del vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso con la partecipazione di tour operator, partner di ViA(E) e gli interventi di: Francesco Berzero, Ecomuseo Paesaggio Lomellino; Marco Bussone, UNCEM nazionale; Giuseppe Carlevaris, VisitPiemonte; Roberto Cava, ALEXALA; Andrea Cerrato, Piemonte Incoming; Angelo Galtieri, Città di Alassio.

ViA(E) è un progetto di promo-commercializzazione in divenire, che, attualmente offre 60 pacchetti turistici presentati da un network di oltre 100 agenzie di viaggi e tour operator per percorrere 3 Regioni (Piemonte, Lombardia e Liguria) dal Monferrato alla Lomellina, dalla Rivera Ligure all’Alto Piemonte, dalle Montagne Olimpiche alle Cinque Terre alla città di Torino.

Ogni prodotto mette in relazioni territori limitrofi, provincie e regioni diverse ma complementari per tradizioni, storie e prodotti.

La valorizzazione di un territorio si attua così nell’economia delle relazioni, che parte dalle persone per riconnettere il tessuto sociale e per creare strategie di sviluppo turistico attraverso il recupero di valori.

Un percorso circolare, quindi, che abbraccia le comunità e accoglie i turisti, “cittadini temporanei”, che riscopre antiche vie di collegamento e ne disegna di nuove, che enfatizza punti di arrivo eccellenti e rinsalda la convivialità di tradizionali luoghi di incontro.

“ViA(E) è il risultato di una felice intuizione nata nel 2019: puntare a un turismo non più di destinazione, ma di motivazione. La scelta di una destinazione non dipende più dalla meta in sé, ma da ciò che essa promette: il turista acquista un pacchetto di viaggio perché vuole fare una nuova esperienza (emozionale) e spera che questa sia l’esperienza giusta per sé afferma Andrea Cerrato, Presidente Federazione dei Consorzi Turistici del Piemonte, Piemonte Incoming ­-

Il progetto turistico ViA(E), nato dalla fascinazione che ancora oggi provocano le antiche strade romane, ha presentato le sue attività e, in particolare, l’iniziativa coordinata con UNCEM Nazionale: esperienze destinate agli amanti delle due ruote per aspirare alle mete eroiche del ciclismo, emulando i grandi campioni. Date le 28 tappe, saranno costruiti 15 prodotti turistici.

"UNCEM è onorata di lanciare con ViA(E) e Piemonte Incoming una nuova guida di itinerari per appassionati del ciclismo che guarda alla storia e al futuro del territorio - spiega Marco Bussone, Presidente nazionale UNCEMIl ciclismo è montagna, la montagna è il ciclismo. E la Storia del Novecento è intrisa di un rapporto a doppio filo dei territori, dei paesi, delle comunità con le due ruote e le grandi corse. Il Piemonte è pezzo portante di questa Storia. La nuova guida del Grande Ciclismo, realizzata da Regione Piemonte e UNCEM, propone un giro del Piemonte in ventotto tappe. Si uniscono in un viaggio che i tour operator possono portare nel mondo. Per tutti coloro che vogliono cimentarsi con le strade di Giro e Tour ed emulare i Campioni. Le Alpi Occidentali sono la destinazione turistica perfetta per risvegliare le emozioni delle grandi corse. Non un simulatore. Percorriamo davvero la storia e il futuro del grande ciclismo".

"Alexala è stata tra i fondatori di questo progetto, utile perché stimola in maniera proattiva tutta la filiera del prodotto turistico a lavorare in modo professionale e in sinergia con l’obiettivo comune di promuovere e commercializzare il territorio" – dice Roberto Cava, Presidente ALEXALA - Crediamo moltissimo nella formazione degli operatori locali e nella loro 

È stato facile e semplice credere in ViA(E), un progetto ambizioso e di vision" – dice Giuseppe Carlevaris, Presidente VisitPiemonte 

“Collaborare con Alexala e Sistema Monferrato ci ha consentito di crescere molto dal punto di vista turistico per far conoscere la Lomellina oltre i nostri confini amministrativi - afferma Francesco Berzero, Ecomuseo Paesaggio Lomellino.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium