/ Politica

Politica | 11 luglio 2022, 11:22

Superamento dei campi nomadi, la minoranza: "Quali azioni concrete intende svolgere l'amministrazione?"

Interrogazione urgente di alcuni esponenti della minoranza, rivolta a sindaco e Giunta

Superamento dei campi nomadi, la minoranza: "Quali azioni concrete intende svolgere l'amministrazione?"

Riceviamo e pubblichiamo.

Come opposizione in Consiglio Comunale abbiamo posto un'interrogazione urgente al sindaco e agli assessori competenti.

Abbiamo tratteggiato nelle premesse alcuni punti fondamentali della storia del Campo Rom, alcuni dati e analisi anche frutto di una recente proposta di Migrantes e Diocesi sul superamento del campo redatta in collaborazione con l'associazione 21 luglio.
Nell'interrogazione chiediamo quali tappe si intendono percorrere per il superamento del campo, con quale piano sociale, con che intervento dell'amministrazione sia in termini economici, che operativi.

Di fatto negli ultimi anni non si è svolto un processo per il superamento del campo, ma bensì per scoraggiare la residenza nel campo.

Oggi chiediamo quali azioni concrete l'amministrazione intende mettere in campo.
Come opposizioni, stiamo valutando un sopralluogo da svolgersi nelle prossime settimane, come diritto/dovere di monitoraggio soprattutto se è previsto un intervento per il “trasferimento” delle famiglie.

Vittoria Briccarello (Uniti si può), Mario Malandrone (Ambiente Asti), Mauro Bosia (Uniti si può), Gianfranco Miroglio (Verdi-Europa Verde), Paolo Emilio Crivelli, Valter Saracco, Roberto Migliasso (Prendiamoci cura di Asti), Maria Ferlisi, Luciano Sutera, Roberto Vercelli, Michele Miravalle (Partito Democratico)

 

In allegato all'articolo il testo dell'interrogazione e il dossier.

Files:
 interrogazione urgente campi (24 kB)
 21 luglio (2.6 MB)

Al direttore


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium