/ Attualità

Attualità | 13 agosto 2022, 10:39

Viaggio in solitaria verso il Polo Nord con i suoi cani Musa e Libero. Nuova avventura per il 'maestro errante' Giampiero Monaca [FOTO E VIDEO]

Partito da Asti, oggi è in Germania. Viaggia con una Land Rover storica, detta Po...lentina. Tra un mese previsto il rientro

Viaggio in solitaria verso il Polo Nord con i suoi cani Musa e Libero. Nuova avventura per il 'maestro errante' Giampiero Monaca [FOTO E VIDEO]

Tre anime a zonzo verso il Polo Nord con un'auto storica camperizzata 'a mano' detta Po...Lentina.

È la nuova avventura del maestro Giampiero Monaca, in aspettativa dalla scuola e creatore dell'ambiziosa esperienza scolastica Bimbisvegli.

Con i suoi cani, Musa e Libero (non vedente), è partito due giorni fa alla volta del Polo Nord su una Land Rover"

Più facile scriverlo che a farlo, ma quando si tratta di Monaca tutto è possibile.

Varcare un confine mi commuove sempre

"Dopo un inizio davvero rocambolesco e quasi kafkiano presso gli uffici questura - scrive Monaca sulla pagina 'Maestro errante', l'11 agosto - finalmente il Viaggio ha inizio . Tappa da Roberto a Moncalvo e poi una filata fino a pranzo Media dei 60 km/h. Tutto bene. Passo dello Spluga, aria ed acqua buona in quantità".

E oggi Giampiero è già in Germania e si chiede se la grande cura dei particolari che sta notando sia una peculiarità tipica dei tedeschi.

"Varcare un confine mi commuove sempre molto - rimarca - quanto , troppo sangue versato per definirlo, per ordine dei potenti di turno ma anche da sempre tramite per scambi ed incontri tra le persone buone e miti . Uscire per rientrare, uguali, ma esplorando nuovi territori, la trovo una metafora dolcissima della maturazione e definizione del sé".

Camera con vista

Un'avventura da seguire con attenzione, anche per vedere come Musa e Libero 'annuseranno' territori lontani; per ora sono felici: " PO-lentina si sta comportando bene, scrive Monaca. Sto seguendo tracciati secondari, data la mia velocità sarei di intralcio alla circolazione altrui e poi in questo modo ci fermiamo e ripartiamo a piacere. Musa e Libero sembrano gradire molto sia la loro "cameretta" a bordo e sia le sgambate ogni ... quando ci va".

E poi l'incontro con un formaggiaio che diventa guida turistica: "Mi ha suggerito una variazione di rotta piu panoramica e diretta: attraverso lo Spluga anziche St. Moritz. Con San Gallo ho un conto in sospeso, sarà la volta buona che riesco a pernottare là?".

Nel primo giorno di viaggio l'allegra comitiva ha fatto 444 chilometri, incassando anche un piccolo problema elettrico prontamente risolto, con tappa in Baviera e Baden Wuttemberg, Svizzera, Austria e l'arrivo in Germania

"Ho dormito vicino ad un boschetto in mezzo ai campi. Stamattina ho trovato la penna di un grosso rapace dalla coda biforcuta che poi ha continuato a rimarcare la sua proprietà del territorio. Mi guardo intorno e vedo che tutta la campagna è punteggiata da queste oasi preziose per l'intero ecosistema, e a quanto pare gli imprenditori agricoli, anche se altamente tecnologici, non se ne sono dimenticati".

Chiacchiere con la lingua più internazionale... Il sorriso

Dopo aver notato nidi, tronchi e pezzi di natura incontaminata, Monaca si chiede: "Si può crescere senza dimenticarsi le radici? Si se prendiamo spunto dagli alberi, mai troppo distanti dal terreno a meno di non irrobustire tronco e radici".

E mentre osserva arriva il proprietario del campo in bici che dà il benvenuto alla singolare compagnia e tra inglese, tedesco, ma soprattutto sorrisi, riescono a 'raccontarsi' anche davanti a un caffè.

Betty Martinelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium