/ Al Direttore

Al Direttore | 13 novembre 2022, 18:27

Stalli blu in piazza Campo del Palio, il disappunto di un lettore: "Pessimo spettacolo offerto dalla politica"

Riceviamo e pubblichiamo

Stalli blu in piazza Campo del Palio, il disappunto di un lettore: "Pessimo spettacolo della politica"

Stalli blu in piazza Campo del Palio, il disappunto di un lettore: "Pessimo spettacolo della politica"

La questione degli stalli blu in piazza Campo del Palio ha sollevato il disappunto di un lettore. "Voglio esprimere il mio disappunto rispetto lo spettacolo che la politica astigiana sta offrendo su questa questione”.

"Se nessuno può essere contento della scelta dell’Amministrazione in quanto gratis è sempre bello (anche se spesso quando qualcosa è gratuito paga Pantalone), trovo francamente desolante la petizione di alcuni gruppi di opposizione, che fino a qualche mese fa si proponevo come alternativa di governo, che dice testualmente "È Rasero il Sindaco e spetta a lui fare quadrare i conti" ma anche "L’amministrazione si rivolga al governo che è della medesima parte politica!”… qualcuno a sinistra considera lecito che i comuni dello stesso colore del governo nazionale abbiano vie preferenziali di finanziamento?".

"D’altra parte si può sicuramente chiedere un po’ più di visione e progettualità a chi ha l’onere e l’onore dell'amministrazione: la ferrovia e Campo de Palio sono, a mio avviso, opportunità di sviluppo uniche per Asti se la politica le saprà cogliere: dal 2024/25 FS prevede una serie di interventi nelle stazioni di Asti, Villafranca e Villanova al fine di adeguare la ferrovia per poter connettere Torino-Genova in un’ora: nella stazione di Asti potranno fermarsi anche treni lunghi 750 metri, come i Frecciarossa. Tutto ciò significa che, con il completamento del Terzo Valico, ci potrebbe essere la possibilità di raggiungere in Fracciarossa da Asti Torino, Genova, Milano ed il resto d’Europa e viceversa portando ad Asti nuovi turisti e residenti pendolari, anche ad alto reddito. Credo che in questa prospettiva la politica locale debba guardare allo sviluppo dei parcheggi vicino alla stazione ma soprattutto dovrebbe battersi per far sì che la stazioni di Asti diventi effettivamente stazione di Frecciarossa e che aumentino il più possibile i collegamenti diretti con Milano".

"Piazza Campo del Palio la considero invece una grande opportunità di sviluppo urbanistico: quella che oggi è un’enorme voragine piena di automobili, uno spettacolo triste e grigio, dovrebbe essere al centro del dibattito cittadino per la Asti del futuro mentre oggi si parla di strisce blu. Nel 2017 ci fu un concorso di idee indetto da ASP per la riqualificazione, perché non ripartire da lì?", si domanda in conclusione il lettore.

redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium