/ Attualità

Attualità | 03 aprile 2023, 12:37

Salvini e Cirio al cantiere dell’Asti-Cuneo? “Una sfilata dal sapore pre elettorale”

Lo ha sostenuto il consigliere regionale Martinetti (M5S), rimarcando le problematiche che permangono

Il tratto di autostrada e, nel riquadro, il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle

Il tratto di autostrada e, nel riquadro, il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle

La visita del ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini e della Giunta Cirio al cantiere dell’Asti-Cuneo è “una sfilata dal sapore pre elettorale”.

Lo ha affermato il consigliere regionale Ivano Martinetti (M5S), aggiungendo: “Cirio e la Lega intendono inaugurare un kilometro alla volta fino alle prossime elezioni regionali? Quest'opera non ha bisogno di passerelle, ma di risolvere i nodi che ancora restano sul campo”.

Quali, ad esempio, l’accesso gratuito per chi raggiunge l'ospedale di
Verduno. Per il quale, argomenta ancora Martinetti: “al netto delle dichiarazioni roboanti, per quanto ci è dato sapere, non risulta essere chiara la dinamica. Chi non paga, e da dove?”

“Si aggiungono poi – ha ancora affermato il consigliere pentastellato – le recenti problematiche sollevate sul nuovo viadotto che andrà a collegare Verduno con Cherasco: la conferenza della Valutazione d'impatto ambientale è ancora ben lontana dall'essere conclusa”.

Martinetti, infine, attacca anche sugli aumenti del 4,3% dei pedaggi stabiliti a inizio anno: “Cirio s’era affrettato a comunicare l’invio di una lettera per chiedere di congelare l’aumento ma, ad oggi, tutto sembra essere caduto nel vuoto. In sintesi, tanta propaganda e ancora pochi fatti”.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium