/ La voce... Delle scuole

La voce... Delle scuole | 19 ottobre 2023, 18:50

La voce... Delle scuole: dal “Vercelli” alle sfide dell’apprendimento scientifico nell’era post Covid. Al classico riprende Itinera

Dalla Lilt una targa per gli alunni Artom, terzo gruppo più numeroso alla camminata di prevenzione del tumore al seno. A seguire le riflessioni

Gli insegnanti dello scientifico a Torino

Gli insegnanti dello scientifico a Torino

Nei giorni scorsi il liceo scientifico Vercelli  è stato tra i protagonisti dell’XI convegno dal titolo "Insegnamento e apprendimento della matematica e della fisica nel periodo post pandemia", organizzato da Di.Fi.Ma. (acronimo che indica la sezione del Dipartimento di matematica dell'Università di Torino specializzato nella didattica in rete delle due discipline, per un dialogo tra studenti, docenti e università, in ottica di formazione permanente). 

Nelle aule del Liceo Classico “Massimo D’Azeglio di Torino”, Cristina Giraudi, Carmine Monaco e Ferdinando Zamblera, docenti del Liceo Matematico e componenti del team Ricerca e Didattica dell'istituto, hanno partecipato, in qualità di relatori, presentando i risultati delle principali attività interdisciplinari svolte lo scorso anno con le classi 2SA, 2A e 2SD, nell’ottica di apprendimenti trasversali delle discipline, verso una migliore applicazione della matematica nella realtà quotidiana. 

Incoraggiato dai risultati, dall’interesse e dalla piena approvazione manifestata dalla comunità scientifica, il team di ricerca proseguirà nella sperimentazione di didattiche innovative per l’istituto, diverse dalla lezione frontale tradizionale, mettendo lo studente al centro del processo di apprendimento.

 

Riprende "Itinera - Viaggi nella conoscenza"

Sta per prendere inizio la nuova edizione degli incontri  "Itinera - Viaggi nella conoscenza", promossi ed organizzati dall' Istituto di Istruzione Superiore Vittorio Alfieri di Asti – sezione Liceo Classico, in collaborazione con la rete piemontese #DigitalBiblioAgorà, di cui è scuola capofila.

Il tema conduttore sarà La figura umana e letteraria di Primo Levi, un percorso reso possibile grazie alla presenza di importanti studiosi dello scrittore, riferimento e testimone fondamentale per la storia del '900.

Gli incontri si terranno in presenza in orario pomeridiano (h 17 / 19) presso la biblioteca del Liceo Classico Vittorio Alfieri di Asti (Corso Alfieri 367) e saranno aperti a docenti, studenti e alla cittadinanza tutta con ingresso libero.

Il primo incontro avverrà venerdì 27 ottobre e sarà condotto dal professor Giovanni Tesio, studioso della personalità umana, artistica e testimoniale dello scrittore con il tema La figura di Primo Levi tra memoria, narrazione e testimonianza.

Gli incontri successivi saranno:

martedì 7 novembre (h 17 / 19): Prof. Alberto Cavaglion (Università di Firenze) : L'Ebraismo in Italia e in Piemonte tra integrazione e ghetto. La cornice storico – culturale di Primo Levi

mercoledì 15 novembre (on line h 17 / 19 – verrà fornito il link di partecipazione): Prof.ssa Anna Foa: La storia dell'Ebraismo in Italia (a partire dal saggio: Anna Foa, Gli Ebrei in Italia. I primi 2000 anni – Laterza 2022)

venerdì 1 marzo 2024 (h 17 / 19) : Prof.ssa Roberta Mori (Centro Studi Internazionale Primo Levi di Torino): Il Sistema Periodico e la necessità della testimonianza.

Seguiranno due ultimi incontri, (in presenza, nel periodo marzo / maggio) con il Prof. Fabio Levi (Università di Torino) e Carlo Greppi (autore del libro Un uomo di poche parole. Storia di Lorenzo, che salvò Primo – Laterza 2023).

Una targa per gli alunni dell'Artom

Questa mattina all'ITS Artom di Asti, alla presenza degli alunni di alcune classi dell'Istituto, del dirigente Franco Calcagno e dei professori Chiara Cerrato e Claudio Corso, le volontarie della Lilt di Asti Cristina Gavazza e Angela Meneghin hanno consegnato una targa ricordo agli alunni del gruppo Artom Asti - ASD Rainbow Planet, 3° classificato per numero di partecipanti alla camminata di prevenzione del tumore al seno organizzata sabato scorso dalla LILT di Asti.

L'evento ha fornito l'occasione per parlare di prevenzione delle patologie oncologiche ad una platea di ragazzi attenti ed interessati.

Il preside dell'Istituto ha introdotto il tema dell'importanza di adottare stili di vita corretti già in giovane età: alimentazione sana e incremento dell'attività motoria, sono fondamentali per prevenire la maggior parte dei tumori.

Le volontarie Lilt  hanno approfondito il tema della diagnosi precoce del tumore al seno, del melanoma e dei tumori dell'apparato urogenitale maschile. 

L'incontro è terminato con la presentazione dell'associazione di volontariato Ama di Asti (Associazione Missione Autismo) da parte della responsabile dell'associazione Mirella Esperte. Al termine dell'incontro le volontarie Lilt hanno donato alcuni pupazzi di peluche all'Associazione AMA da regalare, in segno di solidarietà, ai giovani affetti da autismo. 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium