/ Sanità

Sanità | 23 novembre 2023, 19:09

Un ecografo di ultima generazione per la Lilt di Asti e uno studio medico in memoria di Raffaela Ballario [FOTOGALLERY]

Inaugurazione oggi alla presenza del presidente nazionale Lilt Francesco Schittulli. "Sarà possibile una più accurata attività di diagnosi precoce"

MerfePhoto

MerfePhoto

Un momento importante ed emozionante oggi per la Lilt di Asti che ha ospitato il professor Francesco Schittulli, presidente nazionale della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

Una giornata significativa per due motivi: l’inaugurazione di un ecografo di ultima generazione che permetterà all’Associazione di svolgere una migliore e più accurata attività di diagnosi precoce delle patologie oncologiche e l’inaugurazione dello studio medico, che accoglierà l’ecografo, dedicato a Raffaela Ballario scomparsa  prematuramente.

Raffaella era figlia di Bruno Ballario, Tesoriere dell’Associazione, che ha sempre collaborato generosamente a tutte le attività.

"Un ecografo per la prevenzione"

L’acquisto dell’apparecchio diagnostico, parte con il progetto “Un ecografo per la prevenzione” ed  è stato reso possibile grazie al generoso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, dei Club di Servizio (Amitie’ Sans Frontières, Inner Wheel, Lions Asti Alfieri, Lions Asti Host, Lions Moncalvo Aleramica, Lions Nizza Canelli, Lions Villanova, Panathlon, Rotary Asti, Rotary Canelli Nizza, Soroptimist e Zonta Club Asti), dei numerosi cittadini e dei volontari della Lilt di Asti che hanno promosso numerose iniziative.

Tante associazioni, appunto, che hanno reso possibile l'acquisto fondamentale per una prevenzione sempre più tempestiva come ha ricordato il presidente Lilt Asti, il dottor Bartolomeo Marino, affiancato dal suo vicepresidente, il gastroenterologo Gianni Miroglio.

Unitamente ai membri del Consiglio Direttivo dell’Associazione, hanno ringraziato i presenti per la partecipazione e tutti coloro che si sono impegnati nel raggiungimento dell’ambito risultato che permetterà alla Lilt di migliorare e rendere più efficacie la lotta ai tumori.

L'ecografo disponibile da gennaio

Erano presenti tutte le istituzioni della città che hanno voluto suggellare con la loro presenza l'importante momento.

L'ecografo, che sarà in funzione da gennaio, da oggi ha trovato casa nello studio medico "Raffaela Ballario" e sarà utilizzato nelle visite di prevenzione oncologica nei locali di via Bonzanigo 32.  

Le iniziative Lilt.. Tante e solidali

Tra le manifestazioni intraprese dalla LILT in collaborazione con altre Associazioni ed Enti, la partecipazione ad Asti Film Festival, la camminata “Asti in Rosa 7”, “Camminata Nastro Rosa” di ottobre, “Camminata in collina” a San Damiano d’Asti, raccolta contributi in occasione delle Feste della Mamma e di Ognissanti a San Damiano d’Asti, bancarelle espositive organizzate dalle volontarie del gruppo di Arte terapia della Lilt  di Asti, cene di beneficienza.

Betty Martinelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium