/ La voce... Delle scuole

La voce... Delle scuole | 28 novembre 2023, 17:30

La voce... Delle scuole: all'Alfieri di Asti dibattito su "Tecnologia e ansia giovanile"

Il Pellati di Nizza vince il primo premio di Banca d'Italia al concorso "Storie di alternanza. L'istituto comprensivo di Villanova contro la violenza. Venerdì 1 dicembre tornano i concerti del Monti

Alcuni ragazzi dell'Alfieri con la dirigente Stella Perrone

Alcuni ragazzi dell'Alfieri con la dirigente Stella Perrone

Tecnologia e ansia giovanile: il dibattito dell'IIS 'Vittorio Alfieri' di Asti

Le recenti tematiche riguardanti l'ansia tra i giovani e l'aumento degli attacchi di panico negli adolescenti possono apparire come notizie sconcertanti, lasciando spesso incredulità e preoccupazione. Tuttavia, questi non sono fenomeni privi di fondamento. La conferenza tenutasi venerdì nell'Aula Magna dell'IIS "Vittorio Alfieri" di Asti, dal titolo "Adolescenti A-Social", ha offerto spunti illuminanti sulla comprensione di questi disagi.

Organizzato dalla dirigente Maria Stella Perrone e dalla professoressa Emanuela Carelli, il convegno ha raccolto esperti come la dottoressa Gloria Fasano, psicologa e presidente di UNICEF ad Asti, unitamente a rappresentanti dell'Organizzazione "Genitori insieme - Onlus" di Asti e del Garante per i diritti dell'infanzia del Comune di Asti, dottoressa Maria Saveria Ciprotti. Questi interlocutori hanno sottolineato l'importanza di promuovere il dialogo tra famiglia e istituzioni scolastiche su tematiche attuali e pressanti.

 

La dottoressa Fasano ha evidenziato come l'uso pervasivo e mirato degli smartphone possa contribuire al crescente disagio giovanile. Non è soltanto la pressione dei modelli culturali e di consumo a causare preoccupazione, ma anche il meccanismo stesso delle piattaforme social predominanti che può risultare dannoso per gli adolescenti.

Attenzione all'uso degli smartphone

L'uso prolungato dei dispositivi mobili può influenzare la struttura cerebrale dei giovani in fase di sviluppo, alterando le aree neuronali responsabili del controllo emotivo e del comportamento. Questo può portare ad ansia, attacchi di panico e comportamenti autolesionistici nelle nuove generazioni.

Nonostante la difficoltà nel rivolgere critiche dirette ai colossi della tecnologia, l'invito è a una maggior vigilanza sull'uso degli smartphone e a ristabilire un dialogo attivo tra genitori e figli, così come tra docenti e allievi. La professoressa Carelli ha sottolineato l'importanza di ascoltare attentamente segnali anche sottili di disagio e di mantenere un dialogo aperto e costante, elemento cruciale reso più difficile dalla pandemia.

L'evento ha evidenziato l'interesse e la partecipazione attiva di genitori e insegnanti nell'affrontare queste problematiche, un passo significativo nel tentativo di comprendere e affrontare il disagio adolescenziale nella società odierna.

Pellati: il Pcto alla Banca d'Italia vale il primo premio al concorso "Storie di alternanza" 

Un gruppo di dodici studenti dell'IIS Pellati di Nizza Monferrato ha partecipato durante lo scorso anno scolastico ad un percorso per lo sviluppo delle competenze trasversali e l'orientamento (PCTO) offerto dalla filiale di Torino della Banca d'Italia. Si tratta di Alessia Gavrilova e Federico Truffa della attuale 5AR (indirizzo AFM), di Hiba Boulgout, Davide Castellan, Ludovica Oliva, Arianna Roffino e Vanessa Terzolo della attuale 5BR (indirizzo AFM articolazione SIA) e di Giulia Bonfrate, Giulia Caruzzo, Martina Manghiuc, Laura Saracco e Sofia Taormina della attuale 5CR (indirizzo AFM).

Sono stati accompagnati  dal prof. Bruno Armano, tutor interno del progetto e dai funzionari della Banca d’Italia, Catia Renna e Marco Tomolillo.

Tecnologie e ambito finanziario

Il contesto di partenza si basava sulla considerazione che lo sviluppo di nuove tecnologie digitali applicate in ambito finanziario se, da una parte, attraverso l'offerta di nuovi strumenti e nuove procedure, rende sempre più semplici e rapide le transazioni finanziarie, dall'altra, espone clienti e intermediari a nuovi rischi (frodi, data-breach).

Il PCTO si è proposto attraverso la simulazione di un percorso lavorativo, di far sperimentare agli studenti la peculiarità dell’attività di analisi e di interlocuzione con gli intermediari bancari e finanziari che l’Autorità di Vigilanza svolge ai fini della verifica del rispetto della normativa sulla trasparenza.

Analisi del contenzioso

Nel dettaglio il contenuto del PCTO è stato incentrato sull’analisi di più casi di fattispecie di contenzioso tra banche e clienti in materia di strumenti di pagamento elettronici, poi sullo studio delle forme e degli strumenti di tutela individuale attivabili; è proseguito con l’esame del processo di gestione degli esposti presentati alla Banca d’Italia e della normativa applicabile per concludersi con la disamina delle modalità di interlocuzione con i soggetti coinvolti nel contenzioso e della individuazione delle azioni di intervento.

Gli alunni, nel corso dell’esperienza presso la Banca d’Italia hanno prodotto una presentazione sulle diverse forme di truffa che possono essere intentate sfruttando l’utilizzo incauto degli strumenti di pagamento digitali, un video che simulava un telegiornale con tanto di interviste a persone che si erano imbattute in situazioni rischiose nel corso dell’utilizzo dei nuovi strumenti di pagamento e un quiz in modalità Kahoot! sui rischi e sulle possibili contromisure da prendere nel corso dei pagamenti o successivamente a questi ultimi nel caso in cui si resti vittima di frodi.

Nel corso del mese di ottobre i materiali prodotti per il PCTO sono stati rivisti e modificati ed è stata presentata la domanda per il Premio “Storie di alternanza e competenze”, assegnato da Unioncamere alle esperienze più significative condotte dagli studenti nei percorsi di alternanza scuola – lavoro.

Primo premio per la categoria “Progetti di educazione finanziaria e imprenditorialità

La commissione della CCIAA Alessandria e Asti incaricata della valutazione ha assegnato all’esperienza di PCTO dei ragazzi del Pellati "Frodi informatiche connesse con gli strumenti di pagamento" il primo premio per la categoria “Progetti di educazione finanziaria e imprenditorialità”.

La commissione nazionale di Unioncamere ha, successivamente, attribuito al progetto "Frodi informatiche connesse con gli strumenti di pagamento" la menzione speciale a livello nazionale per la categoria Educazione finanziaria.

Per la categoria Licei ha vinto il 1° premio il progetto di PCTO realizzato presso l’istituto Pellati dal titolo “Stem, laboratorio di inclusione” dai docenti Maria Pia Secco, Marco Genta e Davide Bologna.

All'istituto Pellati in arrivo l'Open day. I dettagli nella locandina. 

L'istituto comprensivo di Villanova d'Asti contro la violenza

Si è conclusa una settimana intensa di confronti, riflessioni, lavori individuali e di gruppo sul tema della violenza. Bambini e ragazzi di tutti i plessi di scuola primaria e secondaria di primo grado hanno lavorato con i loro insegnanti per approfondire il valore della relazione tra pari, con gli adulti, tra maschi, tra femmine e tra generi diversi.

Tanti i materiali utilizzati e prodotti: dai testi alle immagini, alla panchina rossa; e tanti i pensieri di speranza di un cambiamento culturale che deve partire dal basso, dai più piccoli, per costruire una società equa, rispettosa in cui la diversità sia sempre risorsa, mai ostacolo o oggetto di conflitto. 

Al via la seconda edizione dei concerti del Monti

Venerdì 1 dicembre, alle ore 18.30, nell’Aula magna dell’Istituto “A. Monti” di Asti, prenderà il via la rassegna dei concerti che i docenti di strumento del Liceo musicale dell’istituto proporranno alla cittadinanza tra l’autunno 2023 e la primavera 2024.

Nel programma del concerto figurano pezzi di assoluto rilievo della tradizione musicale italiana ed europea, a partire da Una voce poco fa, aria tratta da Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, che sarà eseguita dal soprano Valentina Porcheddu, accompagnata al pianoforte da Sebastian Roggero; gli stessi Porcheddu e Roggero, nel corso della serata, si cimenteranno anche con l’Automne op. 18 n. 3, di Gabriel Fauré.

Sempre il pianoforte di Sebastian Roggero accompagnerà la performance di Antonella Pronesti all’oboe nella Piece V di Cesar Franck, per poi cimentarsi, insieme con Fiammetta Piovano al flauto, in Undine – I tempo della sonata op. 167 per flauto e pianoforte, di Carl Reinecke.

La stessa Fiammetta Piovano, questa volta accompagnata al pianoforte da Marco Battaglino, proporrà poi al pubblico presente Introduzione, tema e variazioni (1, 4, 7) D.802 di Franz Schubert, prima di lasciare spazio al contrabbasso di Tommaso Fiorini, che spazierà da un brano tratto dalla colonna sonora di Nuovo cinema paradiso, di Ennio Morricone, a Goodbye pork pie hat, di Charles Mingus. Infine, per concludere la serata, sarà la volta di Rococò e Fantasque da “Picnic Suite” di Claude Bolling, affidato a Fiammetta Piovano (flauto), Marco Topini (chitarra), Sebastian Roggero (pianoforte), Silvano Pasini (basso) e Stefano Ricchiuti (batteria).

All’evento, la cui partecipazione è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, sarà presente anche una rappresentanza del Lions Club Asti Host, guidata dal suo presidente, Simona Bottero, a cui l’Istituto “Monti” rivolge un  ringraziamento per la generosa donazione a favore dell’Associazione AMOnti – ente interno all’istituto che si occupa del sostegno finanziario alle studentesse ed agli studenti in difficoltà economiche – che ha consentito l’acquisto di un oboe da fornire in comodato d’uso alle allieve e agli allievi del Liceo musicale che ne abbiano bisogno.

La stagione dei “Concerti del Monti” proseguirà poi in primavera, con un nuovo appuntamento aperto alla cittadinanza, il 5 aprile 2024.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium