/ Attualità

Attualità | 02 dicembre 2023, 15:20

Il welfare aziendale entra nella sanità piemontese: stanziati 2,5 milioni per 9 progetti in tutta la Regione

Si tratta di servizi a favore dell'infanzia. Ad Asti arriveranno 250mila euro per la coprogettazione Centro di custodia oraria

Il welfare aziendale entra nella sanità piemontese: stanziati 2,5 milioni per 9 progetti in tutta la Regione

L'assessore regionale alla Famiglia e alle Pari Opportunità, Chiara Caucino, ha annunciato il bando che finanzierà, nelle Aso e nelle Asl, progetti per la creazione o l'ampliamento di servizi a favore dell’infanzia. Con uno stanziamento di 2,5 milioni di euro, il bando mira a favorire la conciliazione lavoro-vita familiare, aumentando il benessere dei lavoratori e creando un circolo virtuoso.

Sono state 9 le Aziende che si sono aggiudicate il finanziamento, con uno stanziamento medio di 250mila euro a soggetto.

Ad Asti arriveranno 250mila euro per  la coprogettazione Centro di custodia oraria.

Secondo Caucino, la carenza di personale qualificato nel sistema sanitario pubblico piemontese è "dovuta anche alla difficoltà di conciliare la vita lavorativa e familiare. Il bando mira a incentivare la permanenza e l'attrazione del personale sanitario nelle strutture pubbliche, contribuendo a migliorare il clima organizzativo e la motivazione dei dipendenti".

Il bando, inserito nel programma Regionale Fondo Sociale Europeo Plus 2021-2027, prevedeva la creazione di nuovi servizi o l'ampliamento di quelli esistenti, inclusi spese per l'acquisto di arredi e la gestione dei servizi per l’infanzia. 

La gestione dei servizi potrà essere effettuata direttamente dalle aziende sanitarie o indirettamente attraverso forme di collaborazione con soggetti del terzo settore. Inoltre, il bando prevedeva la possibilità di offrire servizi integrativi agli utenti dei servizi sanitari, come consulenze psicologiche e supporto alla genitorialità.

Caucino ha sottolineato l'importanza del welfare aziendale, affermando che il benessere dei lavoratori aumenta la produttività e crea un circolo virtuoso che va a vantaggio di tutti.

La notizia che una multinazionale come Luxottica testerà una formula in cui i dipendenti lavoreranno quattro giorni, restando liberi da venerdì a domenica, a parità di salario, dimostra che il welfare aziendale è adottato dagli imprenditori di maggior successo.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium