/ Politica

Politica | 02 febbraio 2024, 16:21

Un plauso a polizia e procura di Asti dall'onorevole Marcello Coppo

"L'operazione - rimarca il deputato di FdI - dimostra che la guardia è sempre alta"

Marcello Coppo

Marcello Coppo

L'operazione della Procura di Asti e della polizia, con cui è stata smascherata una gang che attraverso droni consegnava telefoni, droga e altri strumenti in diverse carceri italiane (QUI l'articolo) e conclusa brillantemente con 4 arresti, ha ricevuto anche il plauso dell'onorevole astigiano Marcello Coppo.

"Alla luce del fatto che identiche condotte criminose sono state accertate anche da altre procure italiane in altre regioni, i fatti descritti possono essere valutati anche ai fini dei reati di mafia, considerate le persone che ricevevano le consegne, specialmente i cellulari. Vista da fuori viene infatti il dubbio di un'unica regia. Sono fiducioso che gli organi inquirenti dedicheranno la dovuta attenzione anche a questi aspetti e ci troveranno al loro fianco".

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium