/ Attualità

Attualità | 18 aprile 2024, 15:43

Notte fredda e gelate in arrivo nell'Astigiano

Temperature sotto la media almeno fino al 25 aprile, picco del freddo questa notte

Foto di Franco, dal gruppo Telegram di Dati Meteo Asti

Foto di Franco, dal gruppo Telegram di Dati Meteo Asti

Le temperature, sull'Astigiano, sono in netto calo e, in queste ore, si è sollevato un forte vento e le nubi stanno iniziando a portare pioggia.

Lo confermano le previsioni di Dati Meteo Asti che spiegano: "Irruzioni d’aria artica sono causa di un prolungato periodo freddo sul Piemonte (e più in generale su tutto il Nord-Italia) caratterizzato da temperature sotto la media fino almeno al 25 aprile". 

Il picco del freddo si toccherà questa notte, quando sono attese gelate estese su pianure, fondovalle e basse colline al di sotto dei 200/250 m, con possibili danni alle coltivazioni. 

Il fine settimana trascorrerà all’insegna del tempo soleggiato e stabile con temperature diurne gradevoli (15/18°C) e minime per lo più superiori agli 0°C, ma con nuovi forti venti di foehn nel pomeriggio di sabato 20.

" Un peggioramento delle condizioni meteorologiche è atteso a partire dalle serata di domenica 21 - spiega Dati Meteo - per l’irruzione dalla 'Porta del Rodano' di aria gelida dal Nord Europa: la formazione di una ciclogenesi sul Mediterraneo tra Golfo del Leone e Mar Ligure sarà responsabile dell’attivazione di correnti meridionali più umide e foriere di precipitazioni sul Nord-Ovest. Per questo tra lunedì 22 e martedì 23 è atteso il ritorno di piogge diffuse con nevicate fino a quote eccezionalmente basse per il periodo, specie sul Cuneese e sulle Langhe dove saranno possibili nevicate tardive (da confermare)".

Betty Martinelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium