/ Politica

Politica | 24 aprile 2024, 10:30

L'ultimo episodio della saga delle dottrine politiche a Nizza Monferrato

Venerdì 26 aprile si chiuderà il ciclo dei tre incontri con il professor Giorgio Barberis

L'ideatore dei "Dialoghi sulla politica" Edoardo Scarrone, il presidente di Politeia Maurizio Carcione, il professor Giorgio Barberis e l'assessore alla Cultura Ausilia Quaglia

L'ideatore dei "Dialoghi sulla politica" Edoardo Scarrone, il presidente di Politeia Maurizio Carcione, il professor Giorgio Barberis e l'assessore alla Cultura Ausilia Quaglia

Il mondo sta vivendo cambiamenti drastici. Dalla ancora attuale guerra in Ucraina, alla guerra in Medio Oriente, che per altro sta avendo sviluppi piuttosto tetri anche con il coinvolgimento dell'Iran nel conflitto Israelo-Palestinese. La domanda sorge spontanea: perché? Perché si chiama politica: un'arte, una dottrina, un modo di intendere.

A tal proposito l'associazione Politico Culturale Politeia ha proposto una serie di incontri sulla storia delle principali dottrine politiche contemporanee con Giorgio Barberis, professore ordinario presso il Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università del Piemonte Orientale, nonché Direttore, dal novembre 2023, del Dipartimento.

I "Dialoghi sulla politica" comprendono le 3 date degli incontri con il professor Barberis. La prima, avvenuta il 12 ottobre, vide il professore trattare le dottrine del socialismo e del liberalismo riempiendo per altro la Sala Davide Lajolo della Biblioteca Civica di Nizza Monferrato fino al corridoio. La seconda, avvenuta il 30 novembre, s'incentrò solo sull'anarchismo insieme alle sue mille sfumature.  

Per chiudere il cerchio il professore ha deciso di proporre una lectio magistralis sui "Totalitarismi del ventesimo secolo", il tema che sarà affrontato venerdì 26 aprile alle  21 presso la sala Davide Lajolo della biblioteca civica di Nizza Monferrato.

L'iniziativa è promossa dal Circolo Politico Culturale Politeia in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Nizza Monferrato.

Il presidente di Politeia Maurizio Carcione si dichiara entusiasta: "Questi incontri hanno riscosso un grande successo e un'importante partecipazione, quindi riteniamo di aver fatto una cosa utile, per poter conoscere la storia e riflettere sul presente"

L'organizzazione e l'iniziativa è stata curata dal membro di Politeia Edoardo Scarrone, già alunno del professor Barberis.

NeBa


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium