/ Sanità

Sanità | 17 maggio 2024, 08:20

Sanità, l'allarme dei sindacati: settore a rischio paralisi per un presunto errore di Azienda Zero

Il problema è emerso quando due candidati hanno presentato ricorso al TAR per presunte irregolarità in un concorso regionale per infermieri

Sanità, l'allarme dei sindacati: settore a rischio paralisi per un presunto errore di Azienda Zero

Mediante una nota stampa congiunta, i sindacati sanitari FP CGIL Piemonte, CISL FP Piemonte, UIL FPL Piemonte, FIALS CONF S.A.L. Piemonte, Nursind Piemonte e Nursing Up Piemonte hanno espresso preoccupazione per presunte irregolarità nel concorso regionale per infermieri gestito da Azienda Zero

Il problema è emerso quando le sigle sindacali hanno appreso che due infermieri avrebbero presentato ricorso al TAR Piemonte, sollevando dubbi sulla correttezza delle prove orali.

Se le accuse fossero confermate - scrivono i sindacati -, le attuali graduatorie aziendali potrebbero essere sospese o revocate, con ripercussioni significative per i lavoratori e l’intera comunità. I piani ferie dei professionisti sanitari sarebbero a rischio, così come le intese sindacali sulla reinternalizzazione dei servizi sanitari e le assunzioni straordinarie di infermieri.

I sindacati sottolineano inoltre che molte Aziende sanitarie non hanno ancora coperto il turnover e le numerose previsioni di pensionamento dei sanitari potrebbero compromettere la tenuta dei servizi e i progetti di riduzione delle liste di attesa.

Inoltre, prosegue la nota, molti professionisti, già chiamati dalle Aziende e in attesa dell’assunzione definitiva in vista della alcuni hanno rassegnato le dimissioni da datori di lavoro privati, vivono un limbo contrattuale.

"Uno scenario apocalittico - concludono - che la Regione sarà chiamata a risolvere velocemente". In caso contrario, scrivono "valuteremo di intraprendere tutte le iniziative necessarie per difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori che non possono continuare a pagare sulla propria pelle subendo carichi di lavoro estenuanti".

Appello dei Sindacati

I sindacati, tra cui FP CGIL Piemonte, CISL FP Piemonte, UIL FPL Piemonte, FIALS CONF S.A.L. Piemonte, Nursind Piemonte e Nursing Up Piemonte, chiedono alla Regione di intervenire rapidamente per risolvere la situazione e minacciano azioni legali se non verranno fornite garanzie certe per la tutela dei diritti dei lavoratori.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium