/ Scuola

Scuola | 28 maggio 2024, 17:24

La voce... Delle scuole: Asp ha premiato i futuri cittadini dell'ambiente. A Portacomaro concerto finale per la Casa della Musica

Domani al Penna una lezione sulla flavescenza dorata; alla Collodi un gruppo di genitori "attori per un giorno" e.... Molto altro

Asp Premiazione Bottego

Asp Premiazione Bottego

Genitori "attori per un giorno" alla scuola Collodi di Asti

Creatività e entusiasmo hanno preso vita alla Scuola Collodi, dove un gruppo di genitori, trasformatisi in attori per un giorno, ha regalato ai bambini e agli insegnanti un pomeriggio all’insegna della fantasia e del divertimento, interpretando una vivace versione della fiaba “Jack e il fagiolo magico”.

Lo spettacolo, ha visto i genitori coinvolti non solo come protagonisti sul palco, ma anche dietro le quinte, assumendo i ruoli di costumisti, scenografi e sceneggiatori. La loro dedizione ha trasformato la scuola in un piccolo teatro, dove le risate e le emozioni dei piccoli spettatori hanno fatto da cornice a una rappresentazione indimenticabile.

Il successo dell’iniziativa è stato reso possibile grazie al sostegno del dirigente scolastico, Tommaso Nuzzi, che ha autorizzato e valorizzato queste iniziative culturali, riconoscendo l’importanza del teatro come strumento educativo e di aggregazione.

I genitori-attori, uniti da un sentimento di gratitudine, hanno espresso la loro soddisfazione per l’esperienza condivisa, sottolineando come l’obiettivo principale fosse regalare un momento di allegria ai loro figli.

Un ringraziamento speciale è stato rivolto alle insegnanti per la loro disponibilità e impegno nel supportare queste iniziative e alle collaboratrici scolastiche, che con il loro supporto hanno contribuito a rendere l’evento un successo.

Con la speranza che questa possa diventare una tradizione, la Scuola Collodi si conferma un luogo dove l’educazione passa anche attraverso il gioco e la creatività, elementi fondamentali per la crescita e lo sviluppo dei bambini.

 La moda e l’abbigliamento degli anni ’50 l' Associazione Culturale Retrò in Viarigi

Nei locali dell’Associazione Culturale Retrò in Viarigi,  dalle ore 9.30 - 12.30 e dalle ore 15 alle ore 19 , l’I.I.S. “A. Castigliano” interpreta la moda e l’abbigliamento degli anni ’50 attraverso un’esposizione a tema. Saranno presenti una selezione di artigiane e creative dell’Hand Made quali il Gioiello tessile, le Felicette Candele e Tart con i fiori essiccati e con cera di soia e tanto altro. Il tutto in una cornice di un palazzo del settecento.

Domani al Penna una lezione sulla flavescenza dorata

Domani, mercoledì 29 maggio dalle ore 9 alle 13 l’Istituto “G. Penna” di Asti ospiterà l’Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante (CNR), il CREA Viticoltura ed Enologia, il DISAFA (Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università degli Studi di Torino) per una lezione teorico pratica sulla flavescenza dorata e su altre malattie trasmesse da insetti vettori.

L’evento, che si articola in una lezione di quattro ore, riguarderà la descrizione dei principali insetti vettori di malattie per la vite, affrontati prevalentemente da un punto di vista pratico (identificazione su trappole cromotropiche, manipolazione, osservazione allo stereomicroscopio). Saranno prese in considerazione cicaline, pseudococcidi e sputacchine, per coprire i principali vettori di fitoplasmi, virus e batteri di questa coltura. Verranno anche presentate le principali strategie di monitoraggio e di difesa da tali insetti, inclusi i funghi entomopatogeni; si visiterà il vigneto sperimentale per verificarne, in diretta ed in maniera interattiva, il suo stato fitopatologico e per esplorare il ruolo degli incolti adiacenti al vigneto nella biologia dei vettori e delle malattie della vite.

" Extending the Walls of the Classroom": lezione in lingua inglese  all'Istituto Comprensivo di Montegrosso d’Asti

E’ stata utile ed interessante la prima parte del Corso di aggiornamento per insegnanti svolta in presenza nei giorni 15,16,17 maggio presso l'Istituto Comprensivo di Montegrosso d’Asti, che ha ospitato due straordinari formatori di fama internazionale. Il corso, intitolato Extending the Walls of the Classroom , è condotto in compartecipazione da Mr. Michael Lacey Freeman e da Ms Barbara Seeber in lingua inglese per le docenti dell’Istituto Comprensivo.

Mr M. Lacey Freeman è insegnante , storyteller, scrittore, podcaster e autore di prestigiose pubblicazioni e di libri per ragazzi; è inoltre membro del Board of Directors della Extensive Reading Foundation, un'organizzazione no-profit che promuove la lettura in tutto il mondo.

Ms B. Seeber è insegnante di scuola secondaria di primo grado, consulente didattica di pedagogia pratica e Evolutionary Educator.

Entrambi i formatori fanno parte di Across the sky Global Project , che ha l’ obiettivo di favorire e creare incontri online tra studenti di diverse parti del mondo, condividendo esperienze di lettura di musica e di arte. A tale progetto precedentemente nel corso dell’anno scolastico ha partecipato anche la nostra scuola e gli alunni delle classi seconde e terze hanno avuto la possibilità di interagire in lingua inglese con studenti di altre nazionalità.

Il corso Extending the walls of the classroom, meticolosamente programmato con la collaborazione di tutti i docenti, è stato organizzato dalla Dirigente Scolastica Emanuela Tartaglino e dalle insegnanti di lingua inglese dell’Istituto - Rosanna Bruno, Silvia Destefanis, Antonella Fiore e Margherita Bosca. Obiettivo fondamentale è quello di fornire agli insegnanti gli strumenti necessari per rendere lo studio dell'inglese un'esperienza altamente motivante per gli alunni utilizzando i device tecnologici per migliorare le abilità chiave dell'ascolto e della conversazione. Le tecniche di e-motion utilizzate durante il corso contribuiranno a creare un ambiente di supporto in classe che sicuramente favorirà l'apprendimento della lingua inglese e delle altre discipline.

Sono state giornate soddisfacenti dal punto di vista didattico e di prezioso arricchimento personale conseguendo un favorevole apprezzamento sia da parte dei corsisti sia da parte dei formatori. Il Progetto si concluderà con sessioni online, già programmate, nel corso del prossimo anno scolastico.

Letture in biblioteca per il Cpia 

Giovedì 23 maggio, le volontarie della biblioteca di Calamandrana hanno deciso di portare un po' di magia e fantasia direttamente nella classe di alfabetizzazione del Cpia 1 di Asti, presso la sede di Canelli. Dopo aver scelto con cura il libro da leggere, si sono messe all'opera per organizzare delle letture speciali per gli studenti stranieri che seguono il corso di alfabetizzazione, del Cpia, nell’orario mattutino.

Le volontarie Valentina, Myriame, Liliana, Gaja, Maria Pia, Alessandra e Veronica hanno incontrato gli studenti del Cpia nella biblioteca Monticone di Canelli e hanno letto brani selezionati, accompagnati da supporti grafici, dell’opera "Il piccolo Principe" di Antoine de Saint- Exupéry. 

Gli studenti del Cpia hanno partecipato con entusiasmo e con attenzione all’ascolto della lettura e hanno apprezzato il messaggio che le volontarie hanno lasciato: l’amicizia è un legame che rende uniche e speciali le persone e oltrepassa le differenze culturali, sociali e religiose.

Il CPIA è una scuola statale per studenti adulti italiani e stranieri e offre corsi di alfabetizzazione, licenza media, scuola superiore e lingue straniere. I corsi stanno volgendo al termine e per la sede di Canelli è stato un anno formativo molto positivo, caratterizzato da apprendimento, impegno e crescita: oltre ai corsi istituzionali, sono stati erogati corsi di lingua inglese (livello base, intermedio e avanzato), lingua spagnola, lingua tedesca, un corso di fotografia e un corso di arte. Il Cpia vi attende, per il prossimo anno, con nuove opportunità di formazione, di crescita e di apprendimento e sono già state aperte le preiscrizioni per il nuovo anno scolastico sul sito del Cpia1 di Asti.

Asp ha premiato i futuri cittadini dell'ambiente

Con un evento ricco di emozioni, si è concluso il progetto "Asp per l'Ambiente", iniziativa che ha visto protagonisti gli alunni di diverse scuole primarie della città di Asti. L'impegno dimostrato dai ragazzi nel corso dell'anno scolastico 2023-2024 è stato premiato con la consegna di riconoscimenti speciali, a testimonianza del loro ruolo fondamentale come "futuri cittadini dell'ambiente".

"Asp per l'Ambiente" ha accompagnato gli alunni in un percorso di apprendimento e divertimento attraverso la piattaforma aspasti.scuolapark.it, un ambiente virtuale dedicato all'approfondimento dei temi legati alla raccolta differenziata e all'educazione ambientale. Tra le diverse attività proposte, il concorso "GiocAmbiente 2030" ha sfidato le classi a totalizzare il punteggio migliore rispondendo ai quiz sulle tematiche del progetto.

Le classi che più si sono distinte e hanno raggiunto i punteggi più alti sono state la seconda B della Scuola Primaria Salvo D'Acquisto e le classi terza e quarta della Scuola Primaria Bottego di Frazione Quarto Inferiore di Asti, cui sono stati assegnati 500 euro ciascuna.

(Premiazione Salvo D'Acquisto)

L'impegno di Asp a favore dell'educazione ambientale non si ferma con la conclusione dell'anno scolastico. La piattaforma aspasti.scuolapark.it rimarrà attiva fino a settembre, offrendo alle scuole che hanno aderito all'iniziativa l'opportunità di continuare ad approfondire i temi trattati. Inoltre, Asp ha messo a disposizione di tutti gli studenti che hanno partecipato all’iniziativa un ecoquaderno, uno strumento utile per allenarsi durante l'estate sui concetti di raccolta differenziata e tutela ambientale.

"Siamo entusiasti del successo di "Asp per l'Ambiente" - ha dichiarato il presidente di Asp, Fabrizio Imerito -. Un progetto nato con l'obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni sull'importanza della tutela ambientale. L'impegno e la creatività dimostrati dai ragazzi ci riempiono di orgoglio e ci confermano la validità di questa iniziativa, che rappresenta un vero e proprio investimento sul futuro del nostro pianeta".

“Ribadisco l’importanza di rivolgersi alle nuove generazioni di astigiani per trasmettergli i concetti legati al rispetto dell’ambiente – commenta il sindaco di Asti, Maurizio Rasero -. Per questo mi congratulo con chi ha organizzato e chi ha partecipato a questa interessante iniziativa”.

Concerto di fine anno scolastico per la Casa della Musica di Portacomaro

La Casa della Musica di Portacomaro concluderà l'anno scolastico con il consueto Concerto dell'Orchestra della Casa della Musica sabato 1 giugno, alle ore 17.30, al Palatenda di Portacomaro (piazza del tamburello).

Formatasi nel 2021, l'Orchestra è ormai un organismo fondamentale della Casa della Musica che riunisce allievi e maestri dei diversi corsi di strumento e canto in un percorso intenso di collaborazione e condivisione. A tutti gli allievi, secondo il loro grado di preparazione tecnica, è offerta la possibilità di far parte dell'Orchestra e ciò contribuisce ad arricchire la preparazione musicale di ciascuno e a sviluppare la capacità di suonare insieme.

Il programma del concerto, che sarà diretto dal M° Mauro Forno, spazierà da brani di musica classica a pezzi celebri dei Beatles, John Lennon, Mr Rain e del Piccolo Coro dell'Antoniano.

L’Ispettorato del lavoro incontra il Castigliano

Continuano i workshop tra l’Ispettorato del lavoro e l’IIS A. Castigliano iniziato nel 2023 e tenuti dalla dr.ssa Veronica Supino, responsabile team Vigilanza di Asti, volti al coinvolgimento degli studenti nelle tematiche relative all’inserimento nel mondo del lavoro e agli aspetti giuridici pertinenti alla tutela del lavoratore. Il 15 aprile e il 23 maggio 2024, presso la Sala Consigliare della Provincia di Asti, gli studenti hanno partecipato numerosi ad un seminario rivolto a chiarire gli aspetti giuridici relativi all’inserimento nel mondo del lavoro e alle varie tipologie contrattuali che ruotano intorno al mondo lavorativo, dimostrando vivo interesse per gli argomenti trattati.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium