/ Cultura

Cultura | 12 luglio 2019, 14:21

"Facciamo i conti con la mafia" fa tappa all'Archivio di Stato

La mostra itinerante di Libera presenta i dati della ricerca nazionale sulla percezione del fenomeno mafioso sul territorio piemontese

Il direttore dell'Archivio di Stato di Asti, Michela Gatti, l'artista Elena Pianta e Isabella Sorgon (LiberaCoordinamento provinciale di Asti).

Il direttore dell'Archivio di Stato di Asti, Michela Gatti, l'artista Elena Pianta e Isabella Sorgon (LiberaCoordinamento provinciale di Asti).

In continuità con l’evento “Musica, storie e documenti. Archivi e democrazia per non dimenticare le vittime di mafia”, organizzato lo scorso mese di maggio, l’Archivio di Stato ospita la mostra itinerante “Facciamo i conti con la mafia”. L'esposizione, realizzata su iniziativa di Libera, si basa sui risultati della ricerca "Liberaidee", relativa alla presenza e percezione delle mafie e della corruzione in Italia, coordinata da un comitato scientifico di ricercatori e docenti universitari, composto, tra gli altri, da Nando Dalla Chiesa, Marcello Ravveduto, Giuseppe Ricotta, Rocco Sciarrone e Alberto Vannucci.

Il Coordinamento provinciale di Libera Asti ha scelto di raccontare i dati della ricerca attraverso pannelli originali, realizzati dalla fumettista astigiana Elena Pianta.

La mostra si colloca in continuità con l'attività istituzionale dell’Archivio di Stato di Asti che, preservando e mettendo a disposizione dei cittadini i documenti storici del territorio, rappresenta uno strumento di difesa dei diritti dei cittadini e della democrazia. Forme e linguaggi diversi si intrecciano in questa iniziativa per riflettere e contribuire,nell'ambito dei rispettivi ruoli istituzionali, alla conoscenza della realtà del nostro territorio.

La mostra è visitabile gratuitamente presso l'Archivio di Stato di Asti negli orari di apertura dell'Istituto (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 14.30, martedì e giovedì dalle 8.30 alle 17.00).

 

Per informazioni: as-at@beniculturali.it 

Pagina facebook: Archivio di Stato di Asti

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium