/ Cronaca

Cronaca | 14 ottobre 2019, 13:41

"Tirato fuori prima che crollasse un muro". Agli agenti delle Volanti intervenuti a Revignano i complimenti del Questore di Asti

Permangono gravissime le condizioni dei due feriti

"Tirato fuori prima che crollasse un muro". Agli agenti delle Volanti intervenuti a Revignano i complimenti del Questore di Asti

"La nostra priorità è il soccorso pubblico", così il questore di Asti, Alessandra Faranda Cordella, questa mattina ha voluto ringraziare gli agenti delle Volanti intervenuti ieri a Revignano (qui l'articolo).

Alessandro, Donato, Giuliano, Simone, Andrea e Marco, sono gli uomini e i volti provati di una mattinata terribile, iniziata con un'esplosione e la relativa chiamata al 112.

L'arrivo tempestivo di Polizia, 118 e Vigili del Fuoco (Asti e Nizza Monferrato) supportati anche dai Carabinieri hanno impedito che la situazione diventasse ancora più tragica. La scena apparsa agli occhi dei soccorritori è sembrata subito gravissima.

L'uomo, Pierpaolo De Rossi Mezzina, per l'esplosione era in cortile senza vestiti. Ma è stato lui, ancora cosciente a spiegare ai soccorritori che in casa c'era ancora la compagna, Patrizia Cerrato.

In realtà la casa era disabitata da tempo, i coniugi Cerrato ultraottantenni vivono da tempo ad Asti. La figlia Patrizia era venuta con il compagno da Genova per stare un po' con la famiglia. Probabilmente il sistema di riscaldamento era difettoso. Forse l'esplosione è stata innescata accendendo il gas per farsi un caffè.

"Una scena terribile - ha commentato il Questore - e loro sono molto scossi. Sento di dover fare i complimenti per come si sono comportati e li ringrazio. Hanno portato fuori l'uomo poco prima che crollasse un muro".

Purtroppo le condizioni della coppia permangono gravissime.

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium