/ Sport

Sport | 24 dicembre 2019, 07:51

Ad Asti, Nizza e Canelli torna il torneo di pallavolo femminile "Le Incredibili"

Il 27, 28, 29 dicembre 74 squadre Under 12, 13, 14 e 16 provenienti dal Nord Italia cercheranno di aggiudicarsi l'ambito trofeo

La presentazione a Canelli

La presentazione a Canelli

Ai nastri di partenza la sesta edizione del torneo nazionale di pallavolo femminile giovanile “Le Incredibili”.

Dopo cinque edizioni in costante crescita, “Le Incredibili” è ormai diventato un appuntamento fisso nel periodo natalizio per molte società blasonate, nonostante la grande concorrenza. PlayAsti e Club76 quest’anno si sono superati nell’organizzazione, con l’inserimento dell’importante categoria U16.

Per tre giorni, 27, 28 e 29 dicembre 2019, negli impianti sportivi di Asti, Nizza Monferrato e Canelli, 74 squadre di giovani atlete, delle categorie Under 12, Under 13, Under 14 e Under 16, provenienti da tutto il nord Italia, si daranno battaglia per raggiungere l’ambito trofeo. “Le Incredibili” accoglie tutte le squadre che desiderano partecipare, ma anche in questa edizione molti dei team iscritti hanno richiesto immediatamente la partecipazione per potersi confrontare in un torneo di livello altissimo.

Per ogni categoria sono previste due fasi a gironi, disputate il 27 e la mattina del 28 e, a partire dal pomeriggio del 28, gli ottavi e i quarti di finale a eliminazione diretta. Nella giornata conclusiva le semifinali e poi tutte le finali. Tre delle quattro finalissime per il primo posto di ogni categoria si disputeranno, come da tradizione, al Pala Errebi San Quirico, mentre la finale Under 12 andrà in scena al Pala Bosca.

 Per chi non potesse assistere dal vivo alle tre partite finali, le interviste e le premiazioni, sarà allestita una diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale “Le Incredibili”. La stessa pagina sarà uno dei mezzi di comunicazione dei risultati e dei calendari aggiornati, insieme al sito web PlayAsti (link: http://www.playasti.it/le-incredibili-2019/).

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium