/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 21 febbraio 2020, 21:37

A Calamandrana la mostra "Dalla Resistenza alla Costituzione”, al Centro Polifunzionale dal 23 febbraio al 16 marzo

La mostra, che ha ormai girato in decine di città in tutta Italia ed è stata visitata da migliaia di persone, è parte di un più ampio progetto denominato "Di sana e robusta Costituzione"

Convegno di  Acqui Terme  2018, presenti la Presidente nazionale dell’Anpi Carla Nespolo, l’ex Ministro Renato Balduzzi e l’Onorevole Federico Fornaro

Convegno di Acqui Terme 2018, presenti la Presidente nazionale dell’Anpi Carla Nespolo, l’ex Ministro Renato Balduzzi e l’Onorevole Federico Fornaro


Dal 23 febbraio al 16 marzo, il Comune di Calamandrana ospiterà, presso il Centro polifunzionale, in via Stazione, 12, la mostra “Dalla Resistenza alla Costituzione”, nata dal desiderio delle associazioni “Memoria Viva Canelli” e “Azione Cattolica” di Acqui Terme di valorizzare il percorso che portò alla nascita della Repubblica Italiana e della Costituzione: 2 giugno 1946 – 1° gennaio 1948.

Spiega Vittorio Rapetti, principale estensore della mostra, insieme a Mauro Stroppiana: “È una proposta di divulgazione, conoscenza e approfondimento rivolta alle istituzioni, alle scuole, alle associazioni culturali e sociali, e ai cittadini".

Si tratta, infatti, di una mostra “didattica” in venti pannelli, a loro volta suddivisi in 80 riquadri, che tenta di spiegare gli aspetti fondamentali della Carta Costituzionale con parole che siano alla portata di tutti. Si articola in 3 grandi capitoli:

  1. Dalla Resistenza alla Costituente;

  2. Dalla Costituente alla Costituzione;

  3. Le donne italiane al voto per la prima volta.

Quest’ultima parte della mostra assume una rilevanza speciale in vista della Festa della Donna dell’8 marzo.

I pannelli sono accompagnati da un catalogo cartaceo che riproduce tutti i contenuti e i dati elettorali della Costituente e segnala alcune proposte didattiche di utilizzo.”

La mostra, che ha ormai girato in decine di città in tutta Italia ed è stata visitata da migliaia di persone, è parte di un più ampio progetto denominato "Di sana e robusta Costituzione", che ha ottenuto il patrocinio del Comitato Resistenza e Costituzione della Regione Piemonte nonché il plauso del Presidente Sergio Chiamparino e della Presidenza della Repubblica. In alcuni casi (per esempio ad Acqui Terme e Sanremo), sono stati organizzati dei convegni a latere, con il coinvolgimento di parlamentari, ex ministri e docenti universitari.


La mostra sarà visitabile nei seguenti orari:

  • sabato 29 febbraio dalle ore 9 alle ore 12

  • mercoledì 4 marzo dalle ore 15.30 alle ore 17.30

  • sabato 7 marzo dalle ore 9 alle ore 12

  • mercoledì 11 marzo dalle ore 15.30 alle ore 17.30

  • sabato 14 marzo dalle ore 9 alle ore 12

Visite riservate:

  • venerdì 6 marzo ore 9.30: La Scuola Primaria “R. Solito” in visita alla mostra

  • per aperture speciali per visite di gruppo, contattare Liliana Gatti al 320 0440013.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium