/ Cronaca

Cronaca | 13 marzo 2020, 10:00

L'amico dell'agricoltura, il politico di altri tempi: l'addio a Giovanni Rabino, morto ieri dopo aver contratto il Coronavirus

Mariangela Cotto: "Da lui ho imparato tantissimo, semplicità e umanità". Coldiretti: "Quando c'era un problema se lo prendeva sempre a cuore"

L'amico dell'agricoltura, il politico di altri tempi: l'addio a Giovanni Rabino, morto ieri dopo aver contratto il Coronavirus

Si è spento ieri alle 17 al Cardinal Massaia Giovanni Rabino, 88 anni, dopo aver contratto il Coronavirus durante il soggiorno marino ad Alassio.

Giovanni Rabino, nato a Montaldo Scarampi il 15 dicembre 1931, è stato senatore e parlamentare, nonché volto noto della Coldiretti astigiana.

Esponente della DC, è stato sindaco del suo paese di origine per un mandato e presidente del Rotary Club Asti nel 2000.

I ricordi...

"Io e Giovanni ci conoscevamo da sempre, l'ho sempre seguito nelle sue attività. Quando lui era sindaco di Montaldo Scarampi io ero assessore regionale. Insieme abbiamo lavorato per la Casa di riposo del paese", racconta l'assessore comunale Mariangela Cotto.

Semplicità e umanità: i grandi sono sempre un po' così

"Da lui ho imparato tantissimo: semplicità e umanità. Era sempre in posizione di ascolto. Del resto, come succede sempre con gli uomini di grande cultura, non l'ho mai visto trattare male qualcuno. Per noi è un grande dolore", continua.

Giovanni Rabino era ricoverato in Rianimazione al Cardinal Massaia di Asti dal 26 febbraio scorso.

L'amico dell'agricoltura, teneva a dare delle risposte

"Giovanni è stato da sempre un amico dell'agricoltura. Ha iniziato alla Coldiretti di Asti, diventando Segretario Zona, per poi spostarsi ad Alessandria come direttore. Quando c'era un problema se lo prendeva sempre a cuore. Ci teneva a dare delle risposte", raccontano dalla Coldiretti di Asti.

Politico di altri tempi

Ricordi colmi di affetto anche da parte del sindaco di Costigliole d'Asti, Enrico Alessandro Cavallero, che questa mattina sul suo profilo Facebook ha scritto: "Addio Senatore politico di altri tempi. I tuoi consigli e i tuoi insegnamenti mi mancheranno molto".

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium